Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Youtuber > Come diventare YouTuber: cosa e come raccontare con i video

Come diventare YouTuber: cosa e come raccontare con i video

Stampa

In questa terza puntata cerchiamo di capire cosa fa uno Youtuber e perché anche tu puoi diventare un protagonista del web. All’inizio non è necessario avere le idee chiare, puoi tranquillamente divertirti sperimentando, ma se decidi di intraprendere seriamente questo percorso allora è bene scegliere una direzione precisa.

Molti scelgono di diventare Youtuber perché hanno qualcosa da dire. Però serve anche capire come veicolare al meglio il proprio messaggio. Continuiamo il nostro Lab Social approfondendo alcuni aspetti molto importanti riguardanti motivazioni e percorsi "artistici" da intraprendere...

PERCHÉ FARE LO YOUTUBER?

YouTube è uno spazio aperto, libero, ci trovi tanti video e possono esserci anche i tuoi. Non è facile e neppure necessario diventare famosi sul web, all’inizio tutti sono partiti da zero, con pochi like e pochi amici come fan.

Puoi tranquillamente usare YouTube anche solo per vedere i video fatti da altri, oppure mettere i tuoi, quando vuoi, senza vincoli e senza obblighi.

Se invece ti affascina questa contesto, se aspiri a diventare uno Youtuber di “professione” allora ti dovrai impegnare parecchio. Accanto allo studio che devi mettere sempre al primo posto, dovrai dedicare tempo e risorse per realizzare i tuoi video con costanza e metodo.

COSA C'È SU YOUTUBE

Prima di decidere cosa raccontare attraverso i filmati che metterai online, il consiglio è quello di passare un po’ di tempo a guardare e analizzare quanto già esiste su YouTube.

Primo, non è un’operazione noiosa, in secondo luogo è piuttosto è utile per iniziare a orientare i tuoi gusti verso ciò che ti piace e ciò che al contrario non troverai di tuo gradimento. Ovviamente il numero di contenuti su YouTube è sterminato, basti pensare che ogni minuto vengono caricate nel mondo oltre 400 ore di video, ma siamo certi che i tuoi gusti ti spingeranno a essere piuttosto selettivo.

Questo esercizio serve a trovare l’ispirazione, tutti gli artisti svolgono questa attività e sono costantemente alla ricerca di spunti e curiosità, quindi prima di iniziare la tua avventura sul web, e continua a farlo sempre.

SCEGLIERE LA TUA STRADA

Dopo che hai cercato online e trovato alcune buone fonti di ispirazione, puoi iniziare a ragionare su quello che vuoi raccontare.

Ricordati quello che abbiamo detto nella prima lezione: YouTube è, soprattutto, una piattaforma che serve per mettere in video qualcosa che ti riguarda You (tu) - Tube. Può essere un talento personale, magari sai cantare o sai far ridere, ma anche una tua passione, come ad esempio i videogame, i viaggi, l’astronomia. Insomma, il punto di partenza devi essere proprio tu. Non è una regola fondamentale, ma è sicuramente quella più efficace.

COPIARE NON È SBAGLIATO

A meno che non abbia già idee chiare fin da subito, all’inizio puoi tranquillamente copiare un po’ quello che fanno in rete i personaggi che più ti piacciono.

Ti diverte l’esuberanza di FaviJ o quella dei Mates? Ti fanno ridere i video dei Pantellas o i cartoon di Scottecs? Preferisci i clip di Greta Menchi o i tutorial di ClioMakeUp? Bene i tuoi primi video possono prendere spunto da quello che già esiste, però è importante iniziare a lavorare sul tuo personaggio, sul tuo modo di raccontare, sul tuo stile visivo.

NON AVERE FRETTA

Fissato il punto di partenza su cui lavorare ora bisogna farsi anche un’altra domanda: non solo “cosa voglio dire?”, ma anche “come lo voglio dire?”. Qui la questione si complica, ma non troppo.

Per sfondare su YouYube è ampiamente dimostrato che non serve avere particolari competenze tecniche, almeno all’inizio, ma trovare uno stile aiuta senz’altro a muoversi nella direzione giusta. Quale debba essere il tuo stile non possiamo dirtelo noi.

Il nostro suggerimento è di non avere fretta, il bello di YouTube è che ti lascia tutto il tempo che vuoi per sperimentare. Non essere impaziente di trovare subito tutti gli elementi che renderanno il tuo video cliccatissimo.

Prova, riprova, monta, smonta, cerca, copia, cambia fino a quando non sarai convinto. Soprattutto fai questo divertendoti.

Guarda anche le lezioni precedenti:

1 - Come diventare YouTuber: cos’è e come funziona YouTube

2 - Come diventare YouTuber: cosa serve per iniziare