Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Io bloggo, tu blogghi, egli tagga, voi trollate :) i nuovi verbi italiani!

Io bloggo, tu blogghi, egli tagga, voi trollate :) i nuovi verbi italiani!

Stampa
Io bloggo, tu blogghi, egli tagga, voi trollate :) i nuovi verbi italiani!

io taggo, tu tagghi, egli tagga? essi bloggano? ma voi trollate? 

Negli ultimi anni sono stati creati  nuovi verbi derivati dall' inglese principalmente legati al mondo della rete e dell'informatica. Queste "parole nuove" (o neologismi) generalmente suscitano polemiche sul loro utilizzo più o meno corretto nella lingua italiana. 
Non voglio entrare nella guerra fra puristi della lingua italiana e chi pensa sia la normale evoluzione, in verità sono curioso di sapere se questi nuovi verbi sono ufficialmente presenti nel vocabolario o se sono forzature di moda.
Ho dunque consultato 13 neo-verbi nel vocabolario Garzanti ... ecco il risultato:
 

 

VERBI nuovi ed "internettosi"! 



- linkare:  presente nel vocabolario
"stabilire un collegamento fra due informazioni creando un link"
- taggare:  presente nel vocabolario
"contrassegnare, codificare con tag | (Internet) nei social network"
- googlare :  presente nel vocabolario
" cercare su Internet con un motore di ricerca"
- trollare:  presente nel vocabolario
" in un newsgroup, un forum, una chat ecc., comportarsi da troll, partecipare soltanto per disturbare, creare confusione e provocare litigi" 
- downloadare :  presente nel vocabolario
"trasferire attraverso un download; scaricare: downloadare gli aggiornamenti dell’antivirus"
- selfare : NON ESISTE!!! 
questo no (non ancora?) rimane il buon vecchio "fare un autoscatto"
- copiaincollare :  presente nel vocabolario
" creare una copia usando la funzione di copia e incolla: copincollare un file"
- forwardare :  presente nel vocabolario
" inoltrare: forwardare un messaggio, il file"
- bloggare:  presente nel vocabolario
partecipare a un blog (io blòggo, tu blògghi)
- sharare :  presente nel vocabolario
"condividere, mettere in comune: sharare risorse di rete"
- zippare   presente nel vocabolario
"comprimere  file con un apposito programma, in modo da ridurne le dimensioni "
- upgradare   presente nel vocabolario
"incrementare o aggiornare mediante upgrade"
 -  twittare presente nel vocabolario
"pubblicare su un sito di microblogging: twittare il link di un video"

 

Per Concludere

A  parte SELFARE questi verbi sono tutti presenti in quel vocabolario e dunque riconosciuti e corretti. Ora bisogna anche valutarne l'utilizzo. Personalmente se posso tendo ad utilizzare un equivalente italiano "classico" quando questo ha senso e non è ridicolo (p.es. meglio "condividere" che "sharare") ma non è negabile che "twittare" non ha veramente un corrispettivo. 

 

DICCI LA TUA : pensi sia normale utilizzare questi nuovi verbi? o ti fanno venire la pelle d'oca solo a sentirli pronunciare? 

+SEGUI IL CAPITANO REDERIK  e aggiungilo ai tuoi amici!