Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Lo sapevi che | Alla scoperta della chitarra di ghiaccio

Lo sapevi che | Alla scoperta della chitarra di ghiaccio

Stampa

Troppo caldo? La musica ti rinfresca! Ma solo se la suoni con questa stranissima chitarra di ghiaccio!

Di solito si dice che la musica scaccia i pensieri. Ma come fare a scacciare il caldo della spiaggia assolata? Ok, un bel tuffo in mare aiuta. Ma a volte non basta. A meno che, ci si metta a suonare una canzoncina usando una speciale chitarra fatta di ghiaccio. Sì, hai letto bene: fatta di ghiaccio!

La chitarra di ghiaccio non è molto comoda da suonare (pesa un bel po' di chili) e ha un suono pessimo, ma è un piccolo capolavoro e  fa parte di un'intera orchestra che, ogni anno in inverno, suona strumenti di ghiaccio (dall'arpa allo xilofono, dalle trombe ai bonghi) quando si esibisce all'Ice Music Festival, l'unico festival al mondo dedicato alla... musica ghiacciata che si svolge a Geilo, in Norvegia.

Questo modello di chitarra "sotto zero" è impressionante ma certo non per l'acustica: una chitarra classica, infatti, per produrre le sue melodiose note deve seguire precisi requisiti di fisica per fare risuonare le corde.

Non è un caso se la cassa armonica delle chitarre (e di quasi tutti gli strumenti a corda) è, da sempre, fatta in legno dai liutai. Il discorso è diverso per la chitarra elettrica, che sfrutta un principio di funzionamento basato su piccoli microfoni (detti pickup ) che raccolgono il fioco suono delle corde e ne permettono la successiva amplificazione elettrica.