Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Invenzioni > Magnifiche biciclette | Da quelle antiche a quelle spaziali!

Magnifiche biciclette | Da quelle antiche a quelle spaziali!

Stampa
Magnifiche biciclette | Da quelle antiche a quelle spaziali!
Photo by Jonny Kennaugh on Unsplash

Chi ha inventato la bicicletta? Quante biciclette ci sono al mondo e come sono fatte le più moderne e fantascientifiche? Te lo dice Focus Junior!

La bicicletta è un’invenzione antica che si è modificata con il tempo. La prima intuizione fu quella di Leonardo da Vinci che rappresentò, nel 1490 nel suo” Codice Atlantico”, il primo prototipo di un oggetto che potrebbe richiamare la bicicletta.

Trecento anni dopo, nel 1790, fu un francese a realizzare fisicamente per la prima volta quell’idea: il celerifero, fatto totalmente in legno e privo di catena o pedali, fu opera del geniale Conte de Sivrac. Dopo altri 70 anni tra varianti e riproduzioni del mezzo a due ruote, la prima vera rivoluzione arriva con il velocipede, invenzione del fabbro scozzese Mac Millian del 1870 circa.

La draisina
Credits: wikipedia

Passando all'epoca moderna, da circa vent’anni la bici è diventata anche elettrica. Fu la casa motociclistica giapponese Yamaha a brevettare dapprima nel 1989 il sistema della pedalata assistita e a commercializzare poi nel 1994, il primo esemplare di bici elettrica. Oggi la bicicletta è uno dei mezzi di trasporto preferito da voi ragazzi ma, in molte città italiane, anche gli adulti vanno parecchio in bici.

Bicicletta e fisica: come fa a restare in equilibrio?

Se immaginiamo di viaggiare in un mondo senza attriti né aria, resta soltanto la forza di gravità, che ci attira verso il basso. Quindi una bicicletta, per restare in equilibrio, deve opporre (grazie al moto) una forza uguale e contraria a quella della gravità. Un sistema si dice appunto in equilibrio quando la somma tra le forze che agiscono sul sistema stesso è zero.
Clicca sul link blu per scoprire

Bici e sport

Il Bike Polo è uno sport che simula il Polo ma che utilizza la bicicletta al posto del cavallo. La BMX è protagonista del freestyle, disciplina che si basa su acrobazie fatte in bici. Nello street si percorrono scalinate e si salta sui marciapiedi, nel flatland si fanno acrobazie su una sola ruota, Vert e Dirt Jumping sono i più pericolosi, solo per veri esperti, e si tratta di figure acrobatiche in sella fatte in volo.

Acrobazie in sella alla Bmx!
Credits: Fonsi Fernández on Unsplash

La prima edizione del Giro D’Italia o “Corsa Rosa” si svolse nel 1909, in otto tappe tra il 13 ed il 30 maggio. Il percorso totale fu di circa 2447 km e fu vinto dall’italiano Luigi Ganna. Furono 127 i partecipanti divisi in sei squadre ma soltanto 49 riuscirono a portare a termine la corsa.

Handbike: tra i campioni del paraciclismo, corse su particolari bici che si muovono grazie a manovelle azionate dalle braccia, c’è l’italiano Alex Zanardi, che ha vinto l’oro nella staffetta dei giochi paraolimpici di Rio De Janeiro 2016.

Vediamo, nel video qui sotto, un incredibile mix tra bicicletta e pattini!

Curiosità a due ruote

Si stima che al mondo esistano circa un miliardo di biciclette (contro circa 1miliardo e 200 milioni di automobili). Solo in Cina, ci sono 450 milioni di biciclette che costituiscono il principale mezzo di trasporto: per ogni automobile ci sono 250 biciclette!

Eta è una bicicletta disegnata da AeroVelo e a oggi, è considerata la bicicletta più veloce del mondo. Pesa 25 kg e può raggiungere, su una strada pianeggiante, i 137,9 km/h.

bicicletta
Chi ha inventato la bicicletta? Molti dicono Leonardo da Vinci... ma non è vero!
Credits: pixabay

 

La MTB costruita dalla statunitense “House of solid gold” è la bicicletta più costosa che sia mai stata realizzata. Il suo nome è “The Beverly Hills Edition”, costruita con un telaio in alluminio ricoperto d’oro a 24 carati, 600 diamanti neri e 500 zaffiri incastonati nella bicicletta. Il sellino è ricoperto di pelle di coccodrillo. Ne esistono solamente 13 esemplari al mondo ed il suo prezzo è di 1 milione di dollari.

Leggi anche: Il maestro che, in Afghanistan, porta in bicicletta i libri ai ragazzi.

La più grande fabbrica di biciclette al mondo è la “Giant”. La compagnia ha sede a Taiwan ed è stata fondata nel 1972. Nel 2014 aveva già sede in 50 altri Paesi.

Ispirata al celebre film Tron Legacy, la Cyclotron, una bici elettrica in fibra di carbonio con catena e batteria nascosta all’interno del carter, ha ruote luminose, proprio come nel film!

La futuribile bici Cyclotron
Credits: cyclotronbike.com

Il record della bici più lunga del mondo si deve ad un’associazione olandese che ha realizzato un mezzo lungo 35 metri totalmente in alluminio.

La prima bici a 4 ruote è la Podride Pitch: a prima vista sembra un’automobilina e invece, questa invenzione di un ingegnere svedese, è una bici a quattro ruote coperta e dotata di un piccolo baule, ideale per muoversi nei freddi inverni del nord Europa. Raggiunge i 25 km/h.

Chiudiamo questo articolo con il video di Lopifit, la prima bici che è un misto tra tapis roulant  e bicicletta

.