Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Invenzioni > Invenzioni geniali: il primo smartphone in braille!

Invenzioni geniali: il primo smartphone in braille!

Stampa

Un ingegnere indiano ha progettato uno smartphone che può essere utilizzato anche dagli ipovedenti e non vedenti? Di cosa si tratta? Scopriamolo insieme!
Bellissime notizie per chi è ipovedente o non vedente. Grazie al lavoro congiunto del National Institute of Design e il Center for Innovation Incubation and Entrepreneurship in Ahmedabad (Gujarat, India) è nato il prototipo di quello che, dopo la sperimentazione, potrebbe diventare il primo smartphone per non vedenti .
Il papà di questa straordinaria invenzione è l’ingegnere indiano Sumit Dagar  che ha spiegato la sua idea geniale.
Il touchscreen che tutti usiamo sarà sostituito da una superficie speciale che trasformerà i contenuti delle pagine web nel linguaggio braille . Passando le dita sullo schermo si potranno percorrere i puntini tipici di questa forma di linguaggio che saranno in moto. Puntini che alzandosi e abbassandosi e ricostruiranno al tatto la ricchezza della pagina che si sta navigando. Nella parte bassa di questo straordinario smartphone sono previsti 6 tasti che permettono di compiere delle azioni standard per un dispositivo di questo tipo: accettare e chiudere una chiamata, andare avanti o indietro, selezionare o deselezionare.
Speriamo che le sperimentazioni inizino presto a confermare la genialità di questa invenzione!