Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Invenzioni > Chi ha inventato la zip?

Chi ha inventato la zip?

Stampa

Tutti i giorni usiamo la cerniera lampo per aprire e chiudere astucci, felpe, zaini, ma chi avrà avuto la geniale idea di inventarla? Scoprilo con noi!

Prima di essere il nome di un formato di compressione di file, la zip è soprattutto un intelligente sistema di "chiusura lampo" che unisce due parti di tessuto non rigido.

Ma chi l'ha inventata?

La storia della "zip"

Il primo brevetto fu di Elias Howe nel 1851, il quale dopo aver inventato la macchina per cucire, inventò anche una "chiusura automatica continua per abiti" costituita da una serie di piccoli ganci disposti su un lembo di stoffa che si agganciavano in appositi fori sul lembo opposto.

La prima modifica fu di Whitcomb Judson che nel 1893 propose come sostituta alle stringhe delle scarpe la sua "chiusura di sicurezza separabile" costituita da una fila di uncini e una di occhielli destinate a unirsi.

Soltanto nel 1904 però Judson migliorò il suo dispositivo, che sarà poi perfezionato dallo svedese Gideon Sundbäck, il quale ebbe l'idea di fissare la cerniera su due nastri di stoffa per semplificarne l'installazione.

La zip ci ha facilitato la vita. Occhio però ad andare in giro con la cerniera dei pantaloni abbassata: si rischia la figuraccia!
Credits: Ipa-agency

Il brevetto definitivo fu registrato nel 1917 e proprio in questo stesso anno un sarto di New York utilizzò il nuovo congegno per una cintura con tasche data in dotazione ai marinai americani!

Il nome zip, che tutti noi conosciamo e usiamo, deriva però dai primi stivali con cerniera, prodotti nel 1934, dal nome Zipper Boot.

Lo sapevi?