Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Gran Sasso Videogame: imparare la fisica giocando!

Gran Sasso Videogame: imparare la fisica giocando!

Stampa
Gran Sasso Videogame: imparare la fisica giocando!
Gran Sasso Videogame

Ambientato nei Laboratori Nazionali del Gran Sasso, il videogioco educativo porterà i ragazzi ad aiutare l'alieno Zot a ritornare sul suo pianeta natale. Come? Con la Fisica!

Che ci fa un alieno in Abruzzo? Cerca di tornare a casa!

È questa la tram di Gran Sasso Videogame, il videogioco ambientato all'interno  dell’INFN, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Gran Sasso, e selezionato tra i 100 progetti del premio Pubblica Amministrazione sostenibile come il migliore nella categoria "Capitale umano ed educazione".

Il videogame si fa forza di una simpatica grafica in 8 bit (molto anni '80) e una meccanica di gioco molto semplice basata sul risolvere, passo dopo passo, semplici quesiti di Fisica ed aiutare così l'Alieno Zot a riattivare i circuiti dell'astronave per tornare sul suo pianeta.
Dal videogioco alla realtà!

A supportare Zot e i giocatori ci saranno degli scienziati interattivi che illustreranno i vari ambienti presenti nel vero Laboratorio Nazionale di Fisica e renderanno l'intero viaggio un'occasione di apprendimento davvero unica divertente.

Gran Sasso Videogame i rivolge a ragazzi e ragazze tra i 14 e i 19 anni e ai loro insegnanti. Dal 27 maggio 2017 è sarà accessibile gratuitamente da computer, smartphone e tablet dall'indirizzo: www.gransassovideogame.it.