Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Foto in movimento | Come è possibile?

Foto in movimento | Come è possibile?

Stampa

Jamie Beck, fotografa americana di New York, ha creato un modo originale per immortalare i momenti più belli: il “cinemagraph", cioè foto ma... in movimento. Ecco cos'è.


Le foto che vedete qui sotto
, a prima vista vi sembreranno come tutte le altre. In realtà, facendo attenzione, noterete qualcosa di sorprendente: una piccola parte dell'immagine si muove e sembra animata da un venticello immaginario: tutto merito del “cinemagraph".
 

 

Cos'è un Cinemagraph?

Queste foto vengono chiamate Cinemagraph e sono delle immagini che contengono una  sequenza di movimenti ripetuti : se ci fate caso, in tutte le foto qui sopra il movimento è costante e ripetitivo. L'altra caratteristica, che rende queste foto così strane, è il fatto che  solo una piccola porzione dell'immagine (o due) si muovono : il resto è fermo immobile: come una foto, appunto.

 

Per realizzare una foto Cinemagraph, in pratica, si realizza una specie di minivideo  utilizzando il pc e alcuni software speciali. In alcuni casi questo tipo di foto vengono chiamate anche gif animate  dal nome del formato di immagini digitali usato per realizzarle.

 

Le foto di questa pagina sono solo un piccolo assaggio. Se volete vedere di più andate sul sito di Cinemagraphs .