In inglese la parola Creeper si traduce letteralmente come “strisciatore”, “qualcuno che avanza letamente”. Ma come mai tale termine è diventato così comune, soprattutto tra i giovani? Merito dell’informatica…E di un videogioco!

DAL VIRTUALE AL REALE 

Al giorno d’oggi è piuttosto frequente che una parola proveniente dal mondo informatico o videoludico s’inserisca nel linguaggio di tutti i giorni. Quante volte, ad esempio, usate l’aggettivo buggato per indicare un problema o una situazione particolarmente strana?

Ebbene anche il Creeper è una “creatura” di quell’universo virtuale. E l’uso del vocabolo non è casuale: Creeper è infatti il nome del primo worm informatico della storia!

UN NEMICO SUBDOLO

In informatica il worm (“verme” in inglese) è un malware – ossia un particolare codice sviluppato per disturbare il funzionamento di un dispositivo – in grado di auto-replicarsi e diffondersi “infettando” altri computer. E il Creeper fu il primo di questa serie di fastidiosi sabotatori virtuali.

A idearlo – o meglio, a scriverlo – fu l’ingegnere Bob Thomas nel 1971, che in realtà non voleva affatto realizzare un codice dannoso, ma solo dimostrare la possibilità di passare un programma da un computer ad un altro.
Il Creeper infatti “saltava” da un dispositivo all’altro facendo comparire la scritta «I’m the Creeper. Catch me if you can» (“Io sono il Creeper, catturami se ci riesci”).

IL MOSTRO DI MINECRAFT

A far entrare il termine nel linguaggio quotidiano dei più giovani però fu un videogioco, il quale riprese alcune caratteristiche del diabolico malware per creare un mostro infestante, silenzioso e decisamente poco cordiale.

Nel popolare videogame Minecraft infatti, il Creeper è una creatura che si genera del mondo virtuale in assenza di luce e che attuta un vero e proprio attacco suicida per causare ingenti danni al giocatore e all’ambiente circostante.

Tale mostro è uno degli antagonisti più temuti del gioco e l’aspetto particolarmente inquietante – benché “pixelato” – lo ha reso una vera icona pop.

This post was last modified on 24 settembre 2021 14:44

Share

Recent Posts

Se non credi in te, chi lo farà?

Lo psicopedagogista Stefano Rossi nel suo ultimo libro si rivolge direttamente ai ragazzi, per aiutarli…

24 aprile 2024

Il 23 aprile è la Giornata Mondiale del Libro (e delle rose)!

Cosa c'entrano le rose con una giornata dedicata alla lettura? Scopriamo insieme le origini ed…

23 aprile 2024

Maratona di Londra 2024: tra record e curiosità

Una corsa storica con costumi da urlo: La Maratona di Londra 2024 uno spettacolo di…

23 aprile 2024

Proteggiamo la nostra casa: il 22 aprile è la Giornata della Terra

Nella giornata dedicata alla causa ambientale, iniziative ed eventi sparsi per il mondo ci chiamano…

22 aprile 2024

Giornata della Terra 2024: tutto quello che devi sapere

Anche quest’anno Earth Day Italia celebra a Roma questa giornata. Da giovedì 18 a domenica…

22 aprile 2024

21 aprile 753 a.C: la Fondazione di Roma

Il 21 aprile si celebra il "compleanno" della Città Eterna, un evento a metà tra…

22 aprile 2024
Loading