Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Come si realizza un cartone animato?

Come si realizza un cartone animato?

Stampa
Come si realizza un cartone animato?
Pixabay

Dai disegni fatti a mano, all'uso del computer. Ecco come si fa un film d'animazione.

I cartoni animati sono un'arte cinematografica in continua evoluzione: negli ultimi anni si è passati da disegni fatti a mano all'uso di tecnologie sempre più raffinate, da personaggi bidimensionali a tridimensionali.

Come si fa un cartone?

I cartoni animati si basano su un'illusione ottica: disegni molto simili tra loro, se visti uno dopo l'altro molto velocemente, danno alla scena un effetto di movimento.

Provate anche voi: disegnate nell'angolo di ogni pagina di un quaderno un personaggio in pose successive, poi sfogliate velocemente, otterrete l'effetto di movimento.

Tecnica tradizionale

Con la tecnica tradizionale servono molti disegni: circa 20 al secondo, in modo da renderlo realistico.
L'ultimo film della Disney realizzato in 2D è stato "La principessa e il ranocchio" del 2009.

Animazione 3D

Nell'animazione 3D, invece, immagini digitali sviluppate al computer sostituiscono i disegni a mano.
"Toy Story" del 1995 è stato il primo cartone animato realizzato completamente con questa tecnica.