Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > Lo sapevi che | Il computer che crea… i castelli nei film!

Lo sapevi che | Il computer che crea… i castelli nei film!

Stampa

Vi siete mai chiesti come vengono creati i paesaggi e i mondi straordinari che vediamo nei film? Con il computer, ovvio. Ma in che modo, precisamente il computer ci aiuta? Te lo dice Focus Junior, e chi se no?

Come fanno, a Hollywood, a creare i mondi straordinari, magici o spaziali che vediamo nei iflm? Con il computer, ovviamente. Ma con quale software.

 

Tanto per cominciare il mondo di cui stiamo per parlarvi si chiama, in gergo tecnico, CGI (computer generated imagery ossia immagini generate al computer). E' un mondo in cui si usano speciali software per computer dedicati a creare grafica 3D per il cinema, la televisione e i videogiochi.

Di solito si tratta di postazioni grafiche (ossia pc dedicati a elaborare la grafica) costosissime con speciali software gelosamente custoditi dalle aziende del settore. Per esempio la Pixar che produsse il primo lungometraggio (film) in CGI, Toy story.

A parte nei cartoni animati, la CGI viene usata anche con veri attori, che vengono posti su sfondi creati ad hoc in CGI. In questo caso si usa la tecnica detta del CHROMA KEY, ossia uno sfondo di un colore unico e uniforme (generalmente verde o blu intenso) davanti al quale gli attori recitano.

 

In seguito, una speciale attrezzatura chiamata mixer video (che oggi è una parte di computer, tanto per cambiare) sostituisce lo sfondo colorato del chroma key con le immagini "magiche" create al computer.

Ci sono molte applicazioni nel CGi che possono fare abbassare i costi di produzione. Per esempio, per mostrare sullo schermo un esercito di 2.000 soldati non servono più 2.000 vere comparse ma solo un centinaio: con il computer e il "copia e incolla" è facile moltiplicarli all'infinito!

Vediamo un video della serie "Il trono di spade" che illustra alcune tecniche di computer grafica e, soprattutto, mostra le differenze fra le scene "reali", senza CGI e quelle finte.