Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > App > Monkey | La videochat che ti collega… a caso

Monkey | La videochat che ti collega… a caso

Stampa

È  in arrivo Monkey, la videochat per ragazzi con una particolarità: ti fa chattare con coetanei sconosciuti, presi a caso in qualunque parte del mondo. Ecco come funziona e chi l'ha inventata.

Ben Pasternak australiano di 17 anni e Isaiah Turner, statunitense di 18: sono gli inventori di Monkey, una videochat per ragazzi con una particolarità: ti fa chattare... a caso. Perché ti mette in contatto con ragazzi sconosciuti, sparsi in tutto il mondo.

 

Monkey propone un collegamento a caso con un brevissimo profilo dell'altra persona: se si accetta si inizia a parlare e, se la cosa piace a tutti e due si può continuare a farlo per un po' e passare poi, automaticamente, a chattare su Snapchat. Altrimenti si passa a un altro collegamento.

Facile, essenziale e, come dicono i due fondatori, a prova di maniaci. E sì perché chattare con persone sconosciute non è che sia proprio una cosa affidabile al 100%. Ben e Isaiah, però, sostengono di aver messo in atto una serie di protezioni per evitare di fare brutti incontri. Per esempio dei filtri per entrare in contatto con ragazzi che abbiano, più o meno la stessa età e interessi. Vedremo se sarà davvero così. Nel frattempo, se doveste provarla, fate molta attenzione!

In meno di 6 settimane dal lancio la chat di Pasternak e Turner ha già raccolto centinaia di migliaia di ragazzi utenti: non male! D'altro canto Ben Pasternak non è nuovo al successo con le app. Infatti, prima di Monkey, aveva creato Flogg, un'app per scambiarsi facilmente oggetti e indumenti e anche Impossible Rush, un gioco per cellulare di più che discreto successo.

Se volete provare a chattare con Monkey potete cercare l'app, che è gratuita, sullo store del vostro telefonino.

Fonte LaRepubblica