Donna Moderna
FocusJunior.it > Tecnologia > App > Le migliori app per fare musica con lo smartphone

Le migliori app per fare musica con lo smartphone

Stampa

Per cominciare a comporre musica da professionisti basta lo smartphone e una delle app che vi presentiamo in questo articolo. Scoprite la creatività che c'è in voi e cominciate a comporre musica con queste app per smartphone e tablet.

Fino a non troppi anni fa, se volevamo creare musica, ci ritrovavamo con i nostri amici, armati di strumenti, in qualche garage, e suonavamo finché la vicina giungeva a gridarci improperi irripetibili per il frastuono che producevamo. Se invece avevamo qualche soldo, andavamo in una sala prove a suonare. E poi, per sbizzarrirci, c'erano sempre la spiaggia, le feste e occasioni particolari. Noi non avevamo lo smartphone.



 



Non ci è mancato molto, a dirvela tutta: siamo stati bene e c'era tanto contatto umano. Oggi, voi giovanissimi lo smartphone ce l'avete, e potete anche crearci della musica. Non lo sapevate?





Ebbene sì. Prima di dirvi come, accettate due consigli spassionati da uno che, nonostante l'età, di consigli ne ha sempre bisogno: limitate l'uso del cellulare specie alla vostra età, che non fa affatto bene. Se siete grandi appassionati di musica o perfino musicisti in erba, allora con queste app potete sbizzarrirvi. Ma mi raccomando: fatelo con il cervello, cercate di non rischiare mai l'indigestione. Ok?



Pixabay


Attenzione: molte delle app di questo servizio sono gratuite, alcune sono a pagamento. Per tutte, però, vale il consiglio di fare attenzione a come le usate. Spesso, infatti, le app gratuite non lo sono fino in fondo perché, una volta installate nel telefono, vi propongono di installare, a pagamento, dei moduli aggiuntivi. Occhio dunque!





Da Caustic 3 a GarageBand



Iniziamo con Caustic 3 (per gli smartphone Android e iOS), una app mediante la quale si può comporre musica soprattutto elettronica. Si può scaricare gratis da Google Play Store (per Android) mentre, invece, costa 10,99 euro su App Store (per l'iPhone). Come si usa: terminato il download di Caustic 3, si avvia la app premendo su “Apri” o sulla sua icona. Poi, si preme su “Next > Continue Demo” e in seguito si usa la barra laterale (a sinistra) per scegliere quale strumento usare.



 



Un'altra app è Music Maker JAM (Android/iOS), creata soprattutto per chi ama l'hip hop e la house music. Si scarica la app e si preme “Comincia subito”. Poi si preme “Esegui il log-in” e si crea crea un account gratuito dal quale si possono condividere i brani creati con gli altri utenti. Procedura: Nella schermata di apertura scegliere due pacchetti di strumenti gratuiti disponibili nell'app e si preme “Avanti” e poi “Crea Musica” per iniziare a comporre un brano. Si possono remixare i brani agitando il dispositivo.





Esiste poi l'app WalkBand (Android), gratuita, disponibile solo per Android, che permette di utilizzare tastiera, chitarra, drum pad e drum machine. Scaricata la app, la si avvia e si scorre la lista degli strumenti. Si preme sullo strumento che si vuole e si seguono le istruzioni (in azzurro). Per registrare un brano, si tocca “Rec” e si sceglie una modalità di registrazione. Per salvare la registrazione, si preme sull’icona del quadrato bordeaux e si conferma premendo OK.



 



Passiamo poi a GarageBand (iOS/MacOS), famosissima app di Apple. Si installa la App sull'iPhone o iPad, si apre la app e si preme “Live Loops” se si vuole comporre un brano, oppure si preme “Tracce” e si sceglie lo strumento da suonare mediante il touch-screen. Per registrare un brano, si preme “Rec” e si inizia a suonare il brano, che va salvato premendo il pulsante grigio in alto e poi “I miei brani”.



Le app più avanzate e professionali



Ci sono anche app più avanzate, praticamente per professionisti. Citiamone alcune. FL Studio Mobile (Android/iOS), che per essere scaricata va acquistata a 17,99 euro (su Google Play Store) o a 14,99 euro (su App Store).



 



Djay 2 (Android/iOS), che costa 2,99 euro su Google Play Store o 5,49 euro su App Store, o Audio Evolution Mobile Studio (Android) al costo di 8,49 euro. Ma ci sono anche SoundCamp (Android), app gratuita sviluppata da Samsung e utilizzabile solo su dispositivi Samsung, o LK – Ableton Live Controller (Android/iOS), app gratuita, o G-Stomper Studio (Android); c'è Korg Gadget (iOS) al costo di 43,99 euro, Cubasis 2 (iOS) acquistabile su App Store a 54,99 euro, Logic Remote (iOS), Memo Musicali (iOS), app gratuita sviluppata da Apple.



 



Per saperne di più leggi anche le app per creare musica