Anniversari | Alexey Leonov, il primo uomo che camminò nello spazio

 Stampa
voskhod-2_2

Oggi è un anniversario importante: il 18 marzo (del 1965), per la prima volta nella storia un essere umano, il cosmonauta sovietico Alexey Leonov, uscì dalla navicella spaziale Voschod 2, che orbitava attorno alla Terra, e fece... una passeggiata.

La prima passeggiata di un uomo nello spazio avvenne il 18 marzo 1965 e fu breve: appena 12 minuti. E 4 mesi prima del “rivale” Ed White, l'astronauta americano che, il giugno successivo, avrebbe fatto la sua passeggiata dalla navicella americana Gemini 4.

E avvenne in condizioni molto precarie visto che Alexey Leonov, il primo essere umano che uscì nello spazio, lo fece legato alla navicella Voschod 2 con una semplice corda lunga meno di 5 metri. Ma fu comunque un'avventura straordinaria.

Leonov non camminò per davvero: nello spazio non c'è la forza gravità e neppure nulla su cui camminare! L'uomo si trovò a galleggiare nel vuoto.

alexey-leonov
Alexey Leonov da... nonno.
Dieci minuti di paura!

Negli anni '60 la tecnologia e le conoscenze spaziali erano davvero quasi primitive e i rischi corsi da Leonov e da Pavel Beljaev , l'altro uomo lanciato con la capsula sovietica Voschod 2 furono notevoli.

 

Pensate, cari focusini: appena Leonov fu nel vuoto, l'aria contenuta nella tuta la fece gonfiare a dismisura e sembrò che il cosmonauta (è in questo modo che i russi chiamano gli astronauti) non potesse più rientrare nella navicella perché non passava più dallo stretto portello da cui era uscito. Fu necessario togliere aria dall'interno della tuta per farla sgonfiare come un pallone. Ma con rischi enormi per la sua vita!

 

pavel-belyaev
Alexey Leonov con la tuta da cosmonauta.
Un atterraggio pericoloso

La sfortuna continuò a perseguitare i due sovietici anche durante il viaggio di rientro a terra. Infatti, a causa di un guasto al sistema automatico di controllo, la Voskhod 2 toccò terra in un punto a più di 1.500 km di distanza da quello stabilito e rischiando di schiantarsi per mancanza di carburante. Non solo: i poveri cosmonauti dovettero aspettare i soccorsi per ben due giorni nella foresta siberiana (la taiga) a 30 gradi sottozero!

 

Per fortuna tutto finì bene , i due uomini vennero salvati in elicottero e portati in trionfo! Ecco, qui sotto, lo storico video che mostra la prima passeggiata dell'uomo nello spazio!

 

18 Marzo 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ULTIME NEWS
Emoji: come si inventano?
15 Ottobre 2017 
Condividi
SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.