Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itSummer CampFocus Junior e Focus Wild: gli school camp sono “steam”

Focus Junior e Focus Wild: gli school camp sono “steam”

Stampa
Focus Junior e Focus Wild:  gli school camp sono “steam”

Tutto sugli school camp di Focus Junior e Focus Wild e sugli educational gratuiti per gli insegnanti

Gli School Camp di Focus Junior e Focus Wild sono dedicati alle scuole primarie e secondarie di primo grado. Sono pensati per integrare i programmi didattici con proposte relative alla storia, alla scienza e alla tecnologia, per dare ai ragazzi le conoscenze essenziali per la comprensione del concetto di sostenibilità e raggiungere gli obiettivi di istruzione di qualità dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite. Questi School Camp seguono il metodo STEAM, per spiegare la scienza e la matematica con l’aiuto di pratiche interdisciplinari di potenziamento, per esempio l’arte e l‘architettura. Così si apprende in modo graduale, si sperimentano sul campo gli strumenti di analisi e si impara a interpretare la realtà con consapevolezza e passione. In più, nei nostri school camp i ragazzi avranno un preciso obiettivo e saranno guidati nella realizzazione di un progetto digitale. In questo servizio potete vedere alcune delle destinazioni e delle attività degli School Camp di Focus Junior e di Focus Wild: l’offerta completa è consultabile sul sito Focuscamp.it. Le proposte sono personalizzabili per essere integrate ai piani PTOF. Inoltre offriamo alle scuole il supporto dei nostri esperti per agevolare la partecipazione a bandi locali, regionali e nazionali dedicati allo sviluppo di idee progettuali su misure di finanziamento in ambito formativo e scolastico.

EDUCATIONAL GRATUITI

Per i mesi di settembre e ottobre abbiamo programmato una serie di educational gratuiti, esperienze di uno o due giorni dedicate agli insegnanti per far conoscere loro alcune destinazioni e il nuovo modo con cui intendiamo cooperare con il mondo scolastico nell’organizzazione dei viaggi d’istruzione di qualità. Per tutte le informazioni e per iscriversi consultate il sito dedicato agli educational (i posti sono limitati).

I Focus School Camp saranno presentati ai docenti al Focus Live il 3 novembre alle ore 16.

LE LOCALITÀ DEGLI SCHOOL CAMP DI FOCUS JUNIOR E WILD

FRIULI V. GIULIA, LIGNANO SABBIADORO - ARCHITPLAYCITY L’ARTE DEL COSTRUIRE
Visiteremo la centrale idroelettrica del 1905 Antonio Pitter a Malnisio (Pn). Chiusa nel 1988 e ora restaurata, è un grande esempio di ingegneria italiana idraulica. Illuminò piazza S. Marco a Venezia, le vie di collegamento tra la laguna di Venezia e il padovano e le nobili villa Malcontenta e villa Widmann, a Mira.

Centrale Pitter di Malnisio, sala delle turbine.
Credits: Giacomo De Donà

FRIULI V. GIULIA, LIGNANO SABBIADORO - SIAMO TUTTI BIOLOGI
La laguna di Marano è ricca di flora e di fauna, di acque pescose e di molte specie viventi. Nella riserva naturale Valle Canal Novo, in laguna, in particolare potremo avvicinarci a un ecosistema complesso che ha favorito lo sviluppo di tante specie di uccelli. Andremo poi a Venezia: con le sue oltre 100 piccole isole nella laguna nel mare Adriatico non ha bisogno di presentazioni: lì l’acqua domina il paesaggio.

Casoni della laguna di Marano.
Credits: Archivio PTFVG

PIEMONTE, TORINO - ALLA SCOPERTA DELL’ANTICO EGITTO
Visiteremo il museo Egizio di Torino il più antico museo dedicato alla cultura egizia, l’incredibile civiltà sostenibile fondata sull’acqua del Nilo. E il castello della Venaria Reale un grandioso complesso monumentale e capolavoro dell’architettura e del paesaggio, dichiarato patrimonio Unesco nel 1997.

Museo Egizio di Torino, Salone-delle-Statue.
Credits: Museo Egizio, Torino

LIGURIA, GENOVA - MARI, OCEANI, ECOSISTEMI
Una visita all’Acquario di Genova per i ragazzi è un’esperienza memorabile ma non basta: vedremo anche il più grande e innovativo museo marittimo del Mediterraneo, il Galata museo del mare e il museo di storia naturale Giacomo Doria, il più antico in città. E ancora: la casa di Cristoforo Colombo, tipica casa bottega, le imponenti mura del Barbarossa e le Torri e la Porta Soprana, testimonianze della città murata.

Galata Museo del Mare la sala dei velieri.

TOSCANA, ABBADIA S. SALVATORE - L’HOMO SAPIENS E I CICLI DELLA TERRA
Dalla riserva naturale di Pigellato (Si), un tempo uno dei principali siti minerari italiani, alle miniere del monte Amiata faremo un viaggio attraverso le vicende umane di chi in miniera ha passato, e a volte consumato, la propria vita. E visiteremo la centrale geotermica di Bagnore e la rocca di Piancastagnaio.

Il museo delle miniere del monte Amiata.

ARCIPELAGO TOSCANO - CROCIERA IN BARCA A VELA NEL SANTUARIO DEI CETACEI
In un’indimenticabile crociera nel santuario dei cetacei del parco nazionale dell’Arcipelago Toscano (il
più grande parco marino d’Europa) su barche a vela d’altura di 14-16 metri e in comode cabine doppie o
triple, i ragazzi faranno approfondimenti biologici su flora e fauna marina utilizzando i microscopi di bordo.

Il santuario dei cetacei del parco Nazionale dell’arcipelago toscano.

TOSCANA, ABBADIA S. SALVATORE - SIAMO ESPLORATORI DELLA NOSTRA TERRA
Esperte guide naturalistiche ci accompagneranno nel parco faunistico monte Amiata tra la Maremma, la val d’Orcia e la val di Paglia, a compiere splendide escursioni nella grande biodiversità di quei luoghi. E ancora: vedremo le miniere dell’Amiata, la centrale Geotermica di Bagnore e la rocca di Piancastagnaio.

LAZIO, MONTALTO DI CASTRO - L’ARTE DEL COSTRUIRE DI GRECI, ETRUSCHI E ROMANI
La necropoli di Tarquinia ospita nelle tombe ipogee dipinte il patrimonio di pittura funeraria più completo d’Italia. Dopo averla vista andremo al parco archeologico di Vulci, importante città-stato etrusca e al parco sperimentale Antiquitates a Blera, dove torneremo nel passato a fare attività di laboratorio.

La necropoli di Tarquinia.
Credits: Shutterstock

LAZIO, FORMIA - AL CENTRO PREPARAZIONE OLIMPICA DI FORMIA (CPO)
Il CPO di Formia è sede di preparazione olimpica per atletica leggera, scherma, tennis-tavolo e beach volley. I partecipanti seguiranno percorsi didattici e tecnici guidati da allenatori delle nazionali e osservati da talent scout. Inoltre visiteranno l’area del monte di Scauri, il parco Regionale di Gianola e Gaeta.

Il centro Coni di preparazione olimpica di Formia.

LAZIO, SORIANO AL CIMINO - SIAMO TUTTI BIOLOGI (1)
Andremo alla scoperta della faggeta di Soriano al Cimino, una tra le più maestose e imponenti del Centro di Italia e proclamata patrimonio naturale dell’umanità dall’Unesco; e poi al lago di Vico, riserva naturale di origine vulcanica ricca di tanti ecosistemi e biodiversità; ci recheremo anche a Viterbo, la città dei papi, e al parco dei Mostri di Bomarzo, noto come bosco sacro “villa delle meraviglie”.

LAZIO, LAGO DI BOLSENA - SIAMO TUTTI BIOLOGI (2)
Visiteremo il lago di Bolsena e il suo ecosistema lacustre, con un approccio tecnico-scientifico e in un contesto educativo basato sullo sviluppo sostenibile. E andremo all’acquario di Bolsena, per scoprire mondi e specie animali esplorando habitat perfettamente ricreati grazie a una moderna e raffinata tecnologia.

LAZIO, MONTALTO DI CASTRO - ALLA SCOPERTA DEL MONDO MARINO (1)
Incontreremo i pescatori, che sui loro pescherecci ci illustreranno la pesca sostenibile e ci insegneranno a tessere una rete. Visiteremo il parco archeologico di Vulci (sopra, il castello dell’Abbadia), l’acquario della
laguna di Orbetello (a Talamone) e, qui e là, vedremo le mucche maremmane e i cavalli liberi al pascolo.


LAZIO, PROMONTORIO DEL CIRCEO - ALLA SCOPERTA DEL MONDO MARINO (2)
Dal 1934 il parco nazionale del Circeo (Latina), ricco di biodiversità offre agli alunni e agli insegnanti che lo visitano la possibilità di comprendere come funziona la vita e di cosa hanno bisogno la foresta, i laghi, le dune, il mare e gli uomini stessi, per vivere bene e prosperare.

MARCHE, CONERO - FRA TERRA E MARE
Esploreremo la riserva naturalistica del Conero, un parco a picco sul mare ma con una zona collinare che si incunea nell’entroterra. E andando alla ricerca delle sue mille sfaccettature godremo di panorami mozzafiato dell’intera riviera del Conero, e ne approfitteremo per visitare siti storici; sarà un’escursione affascinante che combinerà l’esplorazione naturalistica della macchia mediterranea e il mare.

La riserva naturale del Conero.

ABRUZZO, FARA SAN MARTINO - DI ACQUA E DI PIETRA
Nel sito archeologico San Martino in Valle scopriremo le famose gole e il parco fluviale Sorgenti del Verde. Conosceremo l’area protetta, la biodiversità, la biologia, la geologia e le risorse idriche. Nel parco nazionale della Maiella cammineremo nell’area faunistica dell’orso bruno, verso le sorgenti dell’Aventino e il geosito Capo di Fiume, le grotte del Cavallone e il borgo di Lama dei Peligni, ai piedi della montagna.

CAMPANIA, NAPOLI - IN CERCA DI MADRE TERRA
Assieme alle guide della zona faremo un’escursione mattutina molto particolare, lungo i sentieri della riserva di Castel Volturno, per osservarne la flora e la fauna accompagnati da sociologi esperti in attività educativo sensoriali. Ed entreremo nell’oasi dei Variconi, sito di importanza internazionale ricco di biodiversità, santuario di parecchie specie protette e luogo di transito di molti uccelli migratori.

La riserva di Castel Volturno.

 

CATEGORY: 1