Donna Moderna
FocusJunior.it > Junior reporter news > junior reporter, il racconto fantastico di Elisa immagina l’origine dei segni zodiacali

junior reporter, il racconto fantastico di Elisa immagina l’origine dei segni zodiacali

Stampa
junior reporter, il racconto fantastico di Elisa immagina l’origine dei segni zodiacali

La storia inventata da una focusina per spiegare come potrebbero essere nati i segni zodiacali che oggi tutti conosciamo

Tanto tempo fa, in un giardino lontano, vivevano 12 animali e oggetti magici:
• ➢ un ariete, positivo, ma supersnob;
• ➢ un capricorno, il più più pigro;
• ➢ un pesce che era gentile con tutti;
• ➢ il leone, un atleta nato;
• ➢ un toro, un egoista insopportabile;
• ➢ un cancro, una creatura mitologica che assomigliava a una piovra con un corno sulla testa;
• ➢ due gemelli di caprette, dispettosissimi;
• ➢ una vergine, una bella ragazza;
• ➢ un grande acquario;
• ➢ una bilancia;
• ➢ un sagittario, un uomo invisibile con arco e frecce.

Un giorno però un enorme uomo di Lego minacciò di distruggere il mondo e di ricostruirlo con i suoi stessi mattoncini.

Ma gli eroi del lontano giardino lo sconfissero con i loro poteri magici.

Dopo la lotta il pigro capricorno, tornando nella sua tana, notò dei bambini e pensò che poteva trasformarli in amici pigri per lui e... così fece. Poco tempo dopo l’acquario, invidioso, seguì il suo esempio, e così tutti gli altri animali e oggetti magici.
Da questo episodio nasce la storia dei segni zodiacali.
Elisa