Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Storia > Quali sono stati i 5 Imperi più vasti della Storia?

Quali sono stati i 5 Imperi più vasti della Storia?

Stampa

Potenti e grandi, grandissimi: ecco i cinque imperi che nel corso della Storia hanno dominato più territori!

Prima degli Stati nazionali, delle Repubbliche e delle Monarchie Costituzionali, il mondo era dominato dai grandi Imperi che cullavano civiltà straordinarie e conquistatrici.

Naturalmente, almeno per quanto riguarda la cultura occidentale, l'Impero Romano fu il principio di tutto, ma nonostante la sua grandezza irraggiungibile, ci sono stati Imperi molto molto più grandi, almeno dal punto di vista della vastità dei territori dominati.

Quali furono?

Ecco i cinque Imperi più vasti della Storia dell'umanità.

Califfato Umayyad (661d.C - 751 d.C.)

Fu uno dei quattro grandi califfati istituiti dopo la morte del profeta Maometto. A fondarlo fu il ricco clan dei Banū Umayya e ricopriva un'area di 15 milioni di kmq.

Sotto il dominio del califfo vi era praticamente tutto il Maghreb (la parte del Nord Africa tra il Mar Mediterraneo e il deserto del Sahara), quasi tutta la penisola iberica e parte dell'attuale Francia, tutto il Medio Oriente fino alla Turchia (a Nord) e al moderno Pakistan.

Impero Umayyad

Impero spagnolo (1492 d.C - 1898 d.C.)

Un impero enorme e diviso su diversi continenti, tanto che Carlo V, uno dei sovrani spagnoli più potenti, ebbe a dire che sul suo regno non tramontava mai il Sole.

Ed era vero!

Gli spagnoli infatti controllavano un territorio di 19,4 milioni di kmq tra Spagna - ovviamente - Italia (già ci hanno dominato a lungo) Centro-Nord America, Sud America occidentale, meridionale e parte della costa orientale, colonie in Africa e Sud-Est asiatico (Filippine).

Impero russo (1723 d.C. - 1917 d.C.)

Tanto vasto quanto quanto inospitale, l'impero russo enne fondato da Pietro I il Grande ai danni del Regno di Svezia, che dovette cedere parecchi territori al primo degli zar. Solo la Rivoluzione Russa del 1917 pose fine al regime imperiale.

La russia moderna è ancora molto estesa, ma ai tempi dell'Impero comprendeva anche l'Ucraina, la Lettonia, l'Estonia, la Lituania, la Georgia, la Bielorussia, il Kazakistan, l'Uzbekistan e il Tagikistan, per un totale di 22,8 milioni kmq d'estensione.

Impero russo

Impero mongolo (1206 d.C - 1368 d.C)

Durò molto poco - fu quasi subito smembrato tra figli e nipoti del suo fondatore, il temibile Gengis Khan - ma fu il più vasto impero di sempre senza interruzioni territoriali (era un unico grande regno): ben 33 milioni di kmq!

L'esistenza dell'Impero mongolo, che comprendeva l'intera Cina ad esempio, facilitò gli scambi commerciali e culturali tra Oriente e Occidente.

Impero britannico (1597 d.C - 1997 d.C)

And the winner is...

L'Impero britannico ovviamente, il più grande regno coloniale del mondo con i suoi 33,7 kmq di dominio secolare.

Facevano parte indirettamente o direttamente del Commonwealth - l'unione dei domini britannici - l'India, gran parte dell'Africa del Sud, il Nord America (diviso con i francesi), l'Egitto, una buona fetta del Marocco, l'Australia e la zona meridionale della penisola araba (attuali Yemen e Oman).

Impero britannico

Fonte: Focus Junior - Un Mondo di Mappe (Mondadori, 2018)