Egitto | Emerge a Luxor una tomba di 3.500 anni fa

 Stampa
luxorteschi
imago/Xinhua / IPA

Vecchia ben 3.500 anni! È stata scoperta a Luxor una tomba di epoca faraonica e di tutto rispetto. Si trova lungo la sponda occidentale del Nilo e il... proprietario era un artigiano dell'oro.

3.500 anni e non sentirli quasi. A Luxor, in Egitto, è appena stata scoperta una tomba davvero faraonica! Risale a oltre 3500 anni fa.

L'annuncio del ritrovamento arriva dal ministro della Antichità, Khaled El-Enany, durante una cerimonia avvenuta in un altro sito che si trova a Luxor, la necropoli Draa Abul Nagaa (i teschi della foto sopra arrivano proprio da lì).

Di chi è la tomba?

La tomba risale all'epoca della 18esima dinastia e contiene una statua che ritrae il proprietario e la moglie.

 

Lui si chiamava Amenemhat ed era un artigiano dell'oro che lavorava presso la corte reale del tempo. L'uomo aveva dedicato il suo lavoro a Amon-Ra, la più grande divinità egizia di quei tempi.

 

Che ritrovamenti!

All'interno della tomba sono state trovate diverse mummie, manufatti, gioielli e sarcofagi che risalirebbero alla 21esima e 22esima dinastia.

Ed è stata scoperta da un team di archeologi egiziani dopo aver scavato per ben cinque lunghi mesi.

 

 

Guarda anche la vera faccia di un antico egizio!

 

11 Settembre 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!