Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Storia > Che cos’é un mito?

Che cos’é un mito?

Stampa

Perché la mitologia era così importante nell'Antichità? Scoprilo con Focus Junior!

Il termine mito viene dal greco mythos, e significa "racconto".

 

Questa tipologia narrativa affonda le proprie radici nella natura stessa dell'essere umano, il quale, anticamente, cercava di spiegare fenomeni ed eventi che non riusciva a comprendere (es: il fuoco, il tuono, l'origine del mondo...) con storie che avevano per protagonisti molti concetti soprannaturali.

Il mito è dunque un modo fantasioso adottato dagli Antichi per provare a spiegare la realtà ed il comportamento degli uomini (es: i greci e i romani avevano una divinità per ogni stato d'animo).

I miti spiegavano tutto

Ogni religione antica ad esempio, aveva un proprio mito della Creazione: per i greci, tutto ebbe origine da Caos, per i cinesi l'universo nacque da un grande Uovo, mentre gli Inca gli umani erano emersi insieme al Dio Con Tiqui Viracocha dal lago Titicaca.

 

Tutte queste storie traevano spunto da elementi reali (il lago, l'uovo, il comportamento umano ecc...) che venivano poi elaborati per creare racconti, i miti appunto, che dessero risposte riguardo l'andamento dei fenomeni naturali.

 

Es: Perché cadono i fulmini?

SPIEGAZIONE MITOLOGICA: Perché li lancia Zeus (che però agisce come un essere umano, non come un dio!)