Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Storia > Che cos’è la Pentecoste?

Che cos’è la Pentecoste?

Stampa

Perché cristiani ed ebrei festeggiano lo scoccare del cinquantesimo giorno dopo la Pasqua? Scopri con Focus Junior il significato della Pentecoste!

La Pentecoste è una ricorrenza presente nella tradizione religiosa ebraica che poi è stata ripresa anche dal Cristianesimo. Il nome deriva dal greco antico pentecosté, "cinquantesimo", ed infatti indica il cinquantesimo giorno dopo la Pasqua: quest'anno, 2017, sarà domenica 4 giugno.

 

Origini ebraiche

Per le prime tribù ebraiche, la Pentecoste era la festa della mietitura e delle primizie (ossia i primi frutti del nuovo raccolto) e si chiamava Shavuot. Tale festività si celebrava sette settimane dopo la Pasqua (che per gli ebrei cade di sabato!) ed aveva lo scopo di ringraziare Dio per i doni della terra. 

Successivamente la ricorrenza dello Shavout venne arricchita anche con il ricordo del momento solenne in cui sul Monte Sinai Dio donò a Mosè le Tavole della Legge contenenti i precetti del volere divino.

Pixabay

La Pentecoste nel Cristianesimo

I cristiani invece festeggiano cinquanta giorni dopo la Pasqua per ricordare la discesa dello Spirito Santo su Maria e gli Apostoli che si erano riuniti nel luogo dove Gesù consumò l'Ultima Cena. 

L'episodio viene raccontato negli Atti degli Apostoli

 

«Improvvisamente si fece dal cielo un suono come di vento impetuoso che soffia, e riempì tutta la casa dov'essi erano seduti. Apparvero loro delle lingue come di fuoco che si dividevano e se ne posò una su ciascuno di loro. Tutti furono riempiti di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, come lo Spirito dava loro di esprimersi»

Dopo tale manifestazione dello Spirito Santo, cioè la terza "invisibile" forza divina della Trinità che rappresenta Dio (Padre, Figlio e Spirito Santo appunto), chiunque sentisse parlare gli apostoli (che erano giudei e quindi parlavano ebraico), percepiva le loro parole come se fossero pronunciate nella sua lingua madre.

Agli apostoli era stato infatti affidato il compito di diffondere il messaggio divino sulla Terra e quindi dovevano riuscire a farsi capire da tutti!

 

FONTE: Treccani, Labibbia.it

ULTIME NEWS