Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Storia > La misteriosa Atlantide è realmente esistita?

La misteriosa Atlantide è realmente esistita?

Stampa

Il misterioso continente di Atlantide è esistito davvero oppure è solo un'antica leggenda senza fondamento, buona solo per il cinema?

Da sempre la leggenda di Atlantide ha suscitato numerose domande e discussioni, senza contare le migliaia di opere letterarie, videogiochi e film, che la ha resa, forse, uno dei più grandi misteri del nostro pianeta!

 

Atlantide viene nominata per la prima volta verso il 360 a.C. nei libri del filosofo greco Platone, che nei suoi famosi "dialoghi" precisa che i fatti della città scomparsa non sono una finzione.

Con il passare dei secoli la maggior parte degli studiosi ha sempre sostenuto che Atlantide non esistesse e fosse solo un mito/favola dell'autore, che in questo modo voleva nascondere un messaggio più profondo, come era solito fare, per insegnare qualcosa all'umanità.

 

Tuttavia, altri storici e archeologi non hanno condiviso questa spiegazione letteraria. Si crearono dunque due scuole di pensiero opposte: chi considerava questi scritti un mito senza legami con la storia e chi pensava che Platone avesse fatto delle descrizioni troppo precise per essere inventate, dando così il via a numerosi tentavi di ricerca più o meno seri.

 

Con il tempo sono state ritrovate numerose rovine sommerse, ma nulla ha mai suggerito la loro appartenenza a civilizzazioni diverse da quelle già note.

A proposito, dove potrebbe essere stata l'isola continente di Atlantide? Anche qui ci sono vari pareri più o meno autorevoli, che hanno portato a pensare che la città potesse essere in uno di questi posti: nel mar Nero, nei pressi di Gibilterra in Spagna, in medio Oriente, nell'oceano Indiano e perfino... in Antartide! Per non dire di coloro che identificano Atlantide con la nostra Sardegna!