Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > “Sono al verde”: perché quando siamo senza soldi diciamo così?

“Sono al verde”: perché quando siamo senza soldi diciamo così?

Stampa
“Sono al verde”: perché quando siamo senza soldi diciamo così?

Sono così al verde... che sembro una rana! Quindi non faccio prestiti! Ma perché si dice così? Ve lo spiega Focus Junior! 

Il modo di dire " essere al verde ", deriva da un fatto che accadeva durante le aste pubbliche che il Magistrato del sale teneva a Firenze nel XVI secolo (a quell'epoca il sale era una merce molto più preziosa di quanto non sia oggi). Per dare il via e lo stop all'asta si usavano come segnatempo delle candele che bruciavano . La base di queste candele era verde : quando la fiamma arrivava a quel punto il tempo scadeva e non si potevano più fare offerte. Da questo fatto è nato il detto: sono al verde . Che vuol dire non posso più pagare (perché non ho soldi).
Secondo altri, invece, la frase "sono al verde" potrebbe derivare dal fatto che, anticamente, la fodera interna dei portafogli era verde . E diventava visibile quando il portafoglio del proprietario restava vuoto,  senza banconote . Cioè al verde.