Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Scuole superiori | Quali sono i migliori istituti italiani?

Scuole superiori | Quali sono i migliori istituti italiani?

Stampa
Scuole superiori | Quali sono i migliori istituti italiani?

La Fondazione Agnelli ha stilato una classifica di merito per le scuole superiori italiane che, in base ad alcuni criteri prestabiliti, offrono i migliori strumenti per affrontare l'Università o il mondo del lavoro. E tu sai già quale indirizzo superiore fa al caso tuo?

Sebbene non decisiva, la scelta della scuola superiore è sempre un passaggio decisivo nel percorso scolastico di uno studente, sia che si scelga di proseguire con l'università, sia che si voglia entrare nel mondo del lavoro, e dunque è importante che tali istituti offrano una formazione adeguata e moderna per coltivare al meglio i talenti dei giovani allievi.

 

Per premiare le eccellenze di questo settore, dal 2014 l'autorevole Fondazione Agnelli (sì, quelli della Fiat) ha istituito un progetto, l'Eduscopio, il cui compito è proprio quello di trovare di anno in anno le strutture scolastiche che hanno "sfornato" gli scolari con maggior successo.

Come scegliere le scuole "migliori?

Poiché è quasi impossibile trovare un criterio universale (a seconda delle inclinazioni individuale, un certo tipo d'insegnamento potrebbe andare ben per Tizio, ma non per Caio), la ricerca si è basta sugli esiti universitari (media voti e crediti formativi) e lavorativi ottenuti nei 12 mesi immediatamente successivi al conseguimento della maturità, periodo ancora fortemente influenzato dagli insegnamenti ricevuti durante il ciclo scolastico superiore.

 

Ciò non vuol dire dunque che solo gli iscritti  a certi licei avranno successo nella vita, ma che tali istituti garantiscono un livello generale di qualità.

Quali sono i migliori licei italiani?

A Roma domina il Mamiani, in testa sia tra i licei classici e i licei scientifici, mentre Milano vede la piccola scuola paritaria del Sacro Cuore svettare sui liceli classici storici della città, con l'Alessandro Volta a fare da contraltare per i licei scientifici.

Sorridono anche L'Umberto I (classico) e il GIuseppe Mercalli (scientifico) a Napoli, così come il Cavour, l'Umberto I (entrambi di Torino) e la coppia Alighieri- da Vinci di Firenze.

 

ALTRE GRANDI CITTÀ

VENEZIA: Buno-Franchetti (L.C.), Ugo Morin (L.S.)

PALERMO: Umberto I (L.C.), Stanislao Cannizzaro (L.S.)

BOLOGNA: Luigi Galvani (sia L.C che L.S.)

BARI: Orazio Flacco (L.C.) Arcangelo Sacchi (L.S.)

 

FONTE: Eduscopio, Repubblica

ULTIME NEWS
Quel genio della gallina!
Condividi
Città da scoprire: Napoli (VIDEO)
Condividi
Che cosa sono i neutrini?
Condividi