Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itScuolaScienzeRita Levi Montalcini. La libertà delle donne sta nella forza dei loro sogni

Rita Levi Montalcini. La libertà delle donne sta nella forza dei loro sogni

Stampa
Rita Levi Montalcini. La libertà delle donne sta nella forza dei loro sogni
Getty Images

La passione, lo studio e la determinazione furono la chiave del successo di Rita Levi- Montalcini che, tramite la scienza, lottò per l’emancipazione contro gli stereotipi di genere

Era il 1986. Rita Levi-Montalcini indossava un lungo abito in velluto dai toni scuri del verde, del viola e dell’amaranto, con uno strascico regale, le maniche rigonfie e il collo alto a risaltarne il volto, già incorniciato da una chioma di capelli argentati, quando venne chiamata sul prestigioso palco della Sala dei concerti di Stoccolma, nel giorno in cui il Re Carlo Gustavo XVI di Svezia le consegnò il Premio Nobel per la medicina per aver scoperto il Nerve Growth Factor (NGF). A scandire il suo passo deciso fu un sorriso appena accennato, dal quale filtrava tutta l’emozione e la soddisfazione che si prova nel vedere gratificato il proprio impegno.

Chi era Rita Levi Montalcini

Nata a Torino all’inizio del Novecento da una famiglia di origine ebraica, Rita Levi-Montalcini trascorse la propria vita a combattere contro l’ordine ideologico di una società maschilista, che riservava alla donna soltanto la possibilità di essere moglie e madre.

Una donna di scienza

La passione per la medicina, la dedizione alla ricerca scientifica e il camice bianco, simbolo del suo lavoro di medico, furono gli strumenti della sua lotta, portata avanti, senza sosta, fino all’ultimo giorno della sua vita, nel 2012, all’età di 103 anni. Essere una donna di scienza pareva, all’epoca, una vera contraddizione: quando lei frequentò la facoltà di medicina, erano soltanto tre le ragazze presenti nella classe a cui lei apparteneva, a maggioranza maschile.

LA LIBERTÀ NON HA GENERE

All’epoca, come Rita Levi-Montalcini, tante altre donne impegnarono le proprie forze per essere ciò che volevano: unite, iniziarono a celebrare la «Giornata internazionale della donna» e pretesero che la propria libertà non fosse limitata da nessun genere di pregiudizio.

Sono trascorsi tanti anni da quell’epoca, la ricerca scientifica e il progresso tecnologico hanno compiuto enormi passi in avanti. Eppure, nonostante ciò, oggi, in Italia e nel resto del mondo, la presenza delle donne a ricoprire prestigiosi ruoli di leadership nella politica, nel giornalismo, nell’economia, nella scienza, nella medicina, appare un fatto eccezionale.

LE DONNE NELLE DISCIPLINE SCIENTIFICHE

Inoltre, allo stato attuale, le ragazze che si applicano nello studio di discipline STEM – come la fisica, la matematica, la chimica, l’ingegneria, l’informatica – sono la minoranza rispetto ai colleghi maschi. È un dato motivato esclusivamente da ragioni culturali, residui del passato. La scienza, infatti, sottolinea l’uguaglianza biologica delle donne e degli uomini: il successo degli studi di Rita Levi-Montalcini, che non amava definirsi un “genio”, ne è la testimonianza.

Seguire le proprie passioni e impegnarsi con determinazione per realizzare i propri sogni. si traduce così la chiave della rivoluzione culturale, l’unica in grado di aprire alla donna la porta della sua libertà.

FONTI:

  • RITA CHE VITA, FOCUS STORIA, MAGGIO 2022
  • UNA VOCE PER LE DONNE: GRAMSCI, L’INTELLETTUALE RIVOLUZIONARIO, CAP. G. SCARTEDDU,MARZO 2022
  • INTERVISTA A ROBERTO CAPUCCI. HTTPS://RICERCA.GELOCAL.IT/ILPICCOLO/ARCHIVIO/ILPICCOLO/2013/01/15/PR_36_01.HTML
  • HTTPS://WWW.ORIZZONTESCUOLA.IT/MANCANO-LAUREATI-STEM-IN-ITALIA-IL-24-E-SOLO-IL- 15-DONNE-OLTRE-4-AZIENDE-SU-10-NON-TROVANO-CANDIDATI/
  • HTTPS://WWW.CORRIERECOMUNICAZIONI.IT/DIGITAL-ECONOMY/WOMEN-E-TECH-IN-ITALIA- SOLO-IL-22-DI-STUDENTESSE-STEM-LA-MINISTRA-MESSA-VIA-AL-CAMBIO-DI-PASSO/
  • HTTPS://WWW.REPUBBLICA.IT/SCUOLA/2022/12/01/NEWS/SCUOLA_ITALIANA_FALLIMENTO_S TEM-
  • 377056258/#:~:TEXT=%22SULLA%20PREPARAZIONE%20SCIENTIFICA%20LA%20SCUOLA%2 0STA%20FALLENDO%22,-
  • A%20CURA%20DI&TEXT=%22LA%20SCUOLA%20ITALIANA%20STA%20FALLENDO,E%20S OPRATTUTTO%20DELLE%20STUDENTESSE
ULTIME NEWS
CATEGORY: 1