Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Scienze > Come si calcola a che distanza è caduto un fulmine?

Come si calcola a che distanza è caduto un fulmine?

Stampa
Come si calcola a che distanza è caduto un fulmine?

Un lampo e poi un boato: un fulmine è caduto vicino a noi. Ma quanto vicino? Ecco come scoprirlo

È possibile calcolare a che distanza è caduto un fulmine? Sì, ed è anche facile ottenere la distanza con una buona approssimazione grazie a un metodo semplicissimo, a prova di... bambino!

LA CONTA" DEL FULMINE"

Quando vedi un lampo, comincia subito a contare così: milleuno, milledue, milletre… fin quando non senti il tuono. A quel punto dividi il numero, senza il mille, per tre (ad esempio, se hai contato fino a millenove, dividi il 9 per 3.

Il risultato è la distanza in chilometri del fulmine da te (nel nostro caso 9 diviso tre fa tre, quindi il fulmine era a tre km). Se dopo il lampo non fai a tempo a contare nemmeno un milleuno, stai attento: è caduto davvero vicinissimo!

ESSERE COLPITI DA UN FULMINE? UN EVENTO MOLTO RARO!

Ma quindi è possibile essere colpiti da una scarica elettrica durante una tempesta? Stai tranquillo, è un caso estremamente raro.

Ma se vedi cadere dei fulmini nelle tue immediate vicinanze e sei all'aria aperta, conviene che ti accovacci a terra. Avrai più possibilità di sopravvivere se ti colpirà. O meglio ancora, se puoi, riparati in un luogo chiuso . Evita di rifugiarti sotto gli alberi e liberati degli oggetti di metallo, fosse anche l'ombrello per ripararti.

E se siamo in acqua? Scopri cosa fare leggendo questo articolo.