Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Aiuto: la Prof fa preferenze! Come faccio?

Aiuto: la Prof fa preferenze! Come faccio?

Stampa
Aiuto: la Prof fa preferenze! Come faccio?

Suggerimenti e piccoli trucchi per salvarsi dai prof. che non amano tutti allo stesso modo...

Capita a tutti prima o poi. A volte, diciamo la verità, siamo noi studenti che crediamo o abbiamo creduto di non essere nella rosa dei cocchi dei prof, e altre volte è vero: i prof. fanno le preferenze.

Come comportarsi in questi casi?

Innanzitutto prima di estrarre l'ascia di guerra cerchiamo di accertarci che questo atteggiamento dell'insegnante nei confronti di alcuni alunni sia vero. Come fare? Fate un'assemblea di classe e ascoltate il parere degli alunni "preferiti": se anche loro ritengono di avere un trattamento diverso allora...non state sognando.

La cosa difficile se non impossibile è cercare di dimostrare che un professoressa (o un professore) faccia le preferenze. Addurrà tante motivazioni e con registri, prove scritte e orali in mano, riuscirà a convincervi che siete voi che non vi applicate abbastanza quanto gli altri e che le valutazioni sono il risultato anche del carattere e della volontà di un alunno. 

Ricordiamoci sempre che l'insegnante non deve diventare "un nemico"!
Credits: Ipa-agency

Ecco qualche  semplice consiglio non per cancellare le preferenze, ma per sopravvivere a questa situazione con dignità!

  • Studiare sempre e non farsi cogliere mai impreparati
  • Cercare di  coinvolgere l'insegnante facendo domande di approfondimento e chiedendo ulteriori spiegazioni15
  • Sorridere e farsi vedere partecipativi e disponibili

Se non ci siete riusciti e la cosa è grave e tutta la classe ne risente, parlatene con il coordinatore di classe. Se non avete ottenuto nulla, parlatene in modo delicato con l'insegnante.

Parlare con l'insegnante

Evitate frasi del tipo:  "prof. lei è ingiusto o fa preferenze". Non otterrete niente.

Usate piuttosto espressioni come:  "non mi sento capito",  "non mi sento valorizzato", "studio eppure non so cosa non va nel mio modo di studiare...". 

Se la situazione ancora non è cambiata...lasciate perdere e  cercate di vivere nel modo più armonioso possibile la scuola. Se studiate e vi applicate non avrete problemi, e soprattutto non dovete studiare per i prof o per i voti...ma per voi stessi!

Cosa ne pensate? Avete mai avuto di questi problemi? Cosa avete fatto?