Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Peso lordo, peso netto e tara: come calcolare queste grandezze

Peso lordo, peso netto e tara: come calcolare queste grandezze

Stampa
Peso lordo, peso netto e tara: come calcolare queste grandezze

Peso lordo, peso netto e tara: come si calcolano queste grandezze? Ripassiamo le basi per non fare mai brutte figure al supermercato!

Avete mai sentito parlare di peso lordo, peso netto e tara? Probabilmente sì: ma cosa sono? A cosa servono queste grandezze?

Immaginiamo la seguente situazione: la mamma è andata a far la spesa e mi  ha comprato al supermercato un pacco di biscotti al cioccolato. Quando aiuto a mettere a posto la spesa appoggio, per caso, il pacco sulla bilancia.

Pesa 465 grammi e non 450 grammi come è scritto a caratteri grandi sulla confezione. Penso: "Urrà!   Ho trovato un pacco con più biscotti!".

O sono stato molto fortunato o mi è sfuggito qualcosa. Guardo un po' meglio. Sul pacco c'è scritto:  "Peso netto 450 grammi". La mamma mi sorride e mi spiega che non mangerò più biscotti del solito.

PESO LODO, PESO NETTO E TARA

I 15 grammi in più cosa sono? In realtà il peso in più, non è dato dai biscotti in più (purtroppo) ma dalla cosiddetta tara ossia il contenitore dei biscotti.

E allora  i 465 grammi  che ho visto sulla bilancia cosa sono? Il peso lordo, ovvero  il peso netto (i biscotti che potrò mangiare effettivamente) più la tara (la confezione).

Per non confondermi tra questi termini matematici l'italiano è d'aiuto.

Lordo, infatti significa sporco, ovvero "da pulire". Pulire da cosa? dalla "tara" (la confezione). La parola "tara" deriva dall'arabo tarah, che significa proprio qualcosa da scartare.

Il peso "netto" è dunque quello pulito, senza niente ad eccezione del prodotto che mi interessa.

Ora so cosa significano le espressioni "peso lordo", "peso netto" e "tara". E scopro anche come vengono indicati ovvero PL, PN, T.

Se ripenso ai miei biscotti e alla delusione per quei 15 grammi di biscotti che non mangerò, posso trarne una lezione, che non sarà di vita (forse essere un po' meno goloso!) ma di... matematica!

Riassumendo...

Il Peso Lordo (il pacco di biscotti chiuso di 465 g) = Peso Netto (i biscotti che mangerò, il cui peso, 450 gr è indicato sulla confezione) + Tara (la confezione).

La tara, ormai l'ho scoperto, pesa 15 grammi. Calcolarla è stato semplice!

Tara = Peso Lordo (465 g) - Peso Netto (450 g) = 15 g (il peso della busta)

Logicamente, i 450 g di biscotti, sono calcolati sottraendo al peso lordo, la tara.

Peso Netto = Peso Lordo - Tara.

FORMULE

PESO NETTO (PN) + TARA = PESO LORDO

PESO LORDO (PL) - PESO NETTO (PN) = TARA

PESO LORDO (PL) - TARA = PESO NETTO

UN ESEMPIO

Le formule sono semplici, però nei compiti di matematica la maestra ti proporrà sicuramente problemi più complessi. Come questo:

La mamma ha comprato 2 barattoli di maionese e un barattolo di senape. Il peso netto della maionese in ogni barattolo è di 2,25 hg e ogni vasetto che contiene le salse pesa 1,25 hg. Il peso lordo della senape è 115 g. Calcola il peso lordo totale dei 3 barattoli espresso in ettogrammi.

Come faccio a risolverlo? Ricorro alle formule che ho appena imparato e alle equivalenze .

Dunque: per prima cosa converto il peso lordo della senape da grammi a ettogrammi.
115g = 1,15 hg

A questo punto ho già uno dei tre pesi lordi espressi in ettogrammi.

Applico la formula: PL= PN+T

Ovvero

PL= 2,25 x2 + 1,25 x2 = 4,50+2,50= 7

Quindi il peso lordo dei due barattoli di maionese è 7 ettogrammi.

A questo punto devo aggiungere il peso lordo del barattolo di senape.

Peso Lordo Totale = 7 + 1,15 = 8,15 hg!

Problema risolto! Ora possiamo mangiarci a cuor leggero sia la senape che la maionese!

RIPASSA ALTRI ARGOMENTI DI MATEMATICA CON GLI ARTICOLI DI FOCUS JUNIOR

Per sapere come si sommano i numeri interi positivi e negativi
Per saperne di più sulle importantissime tabelline
Per saperne di più sui numeri primi,  i mattoncini della matematica
Per ripassare bene il Teorema di Pitagora
Per imparare a risolvere le proporzioni