Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Metodi di studio | 5 consigli per imparare al meglio ogni materia

Metodi di studio | 5 consigli per imparare al meglio ogni materia

Stampa

Studiate tantissimo ma non riuscite a ottenere il voto che pensate di meritare? Lo studio vi stressa da matti? Non abbattetevi: è tutta questione di metodo. Ecco il sistema Focus Junior per prendere bei voti senza impazzire.

Se davanti a un libro di scuola aperto andate in ansia, se preparare un'interrogazione vi sembra un labirinto senza via d'uscita, forse non avete ancora trovato "il filo" che vi può condurre fino alla fine di un percorso che si chiama “studiare ”. E se, invece, vi impegnate tantissimo per fare i compiti e studiare ma, per qualche ragione, vi sembra che il prof o la maestra non vi diano il riconoscimento che meritate, forse il vostro metodo di studio deve essere perfezionato un po'. Eh sì perché tutti possiamo imparare a studiare bene, ossia con metodo. Ecco allora cinque suggerimenti utili per essere sempre pronti e preparati.

 

1. Organizzatevi

Il modo migliore per non sembrare impreparati durante l'interrogazione è essere tranquilli. Per cui, imparate a organizzare il vostro studio per tempo, in modo da non ridurvi all'ultimo minuto e fare tutto con l'ansia. Quando sapete di avere una verifica o un'interrogazione, suddividete le cose da studiare e fatevi una tabella di marcia suddivisa per i giorni che mancano. Questo vi faciliterà. Inoltre, leggete sempre tutto nei minimi dettagli : in questa fase organizzativa, per esempio, leggere bene le introduzioni e gli indici dei vostri libri vi aiuterà a capire quanto lavoro vi aspetta.

 

2. Sottolineate

Armatevi di matite colorate, evidenziatori e righelli. Il metodo giusto è: sottolineare poco, bene e in maniera ordinata. Come prima cosa dovete leggere il testo che avete di fronte e capirlo a gradi linee, ma senza sottolineare nulla. Il passo successivo è ritrovare i punti importanti e evidenziarli con la matita o con l'evidenziatore così, quando andrete a cercare i concetti che vi servono, li vedrete a colpo d'occhio.

 

3. Fate dei riassunti

La capacità di sintesi è un dono, ma anche qualcosa che si può imparare. Voi dovete metterla in pratica! Perciò, dopo che avete sottolineato i concetti fondamentali, rileggeteli tutti in fila e fate dei riassunti a lato di ogni paragrafo oppure su un quaderno. A fine capitolo, piuttosto che a fine libro (o anche sul quadernetto apposta), potrete riscriverli tutti in un'unica sintesi da imparare bene.

 

4. Ripetete ad alta voce

Ascoltarvi ripetere la lezione ad alta voce è il miglior modo per imparare, per ripassare e per capire in che modo esponete i concetti. Questo sistema vale soprattutto per le interrogazioni, ma torna molto utile anche nelle verifiche scritte. Quando vi sentite padroni di un argomento difficilmente, poi, lo dimenticherete.

 

5. Fate delle pause

Se quanto detto fin qui vi sembra difficile, sappiate che c'è un trucchetto per non perdersi d'animo: fare delle pause. La scienza ci dice che ogni 20 minuti circa di studio, la nostra attenzione cala. Perciò, se non vi sentite predisposti alle maratone di ore e ore di studio ininterrotto e, soprattutto, se vi siete organizzati per bene, allora ogni quaranta minuti o un'ora di studio vero potete concedervi di fare una breve pausa. Però dev'essere una pausa breve, di pochi minuti e, soprattutto, deve servire a rilassarvi e non a distrarvi. La cosa più utile, dunque, è leggere qualche pagina che non c'entra con lo studio (per esempio un fumetto) oppure guardare fuori dalla finestra cosa accade nella via. In questo modo riposerete la mente e gli occhi dalla fatica di stare a lungo fissi sui libri. Vietatissimo rilassarsi nelle pause di studio guardando la tv o usando i videogiochi.

 

Qual è il vostro metodo di studio? Dite la vostra!

ULTIME NEWS
Quel genio della gallina!
Condividi
Città da scoprire: Napoli (VIDEO)
Condividi
Che cosa sono i neutrini?
Condividi