Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Matematica > Prevedere onde anomale e nubifragi? Grazie alla matematica!

Prevedere onde anomale e nubifragi? Grazie alla matematica!

Stampa

Prevedere un evento improvviso come un'onda anomala? Magari fosse possibile. Ora purtroppo ancora non si riesce. Ma dal Mit, Il Massachussets Institute of Technology di Boston, arrivano buone notizie: esiste un algoritmo che svela i segnali di eventi davvero catastrofici. 

Prevedere l'imprevedibile? Magari fosse possibile. Come venire a conoscenza di quando e dove si abbatterà una onda anomala? O come sapere prima che accada un evento che potrebbe portare all'estinzione un'intera specie?



 



Purtroppo per ora è un obiettivo ancora impossibile, però c'è un MA.



La MATEMATICA.



 



Il Massacchussets Institute of Technology (Mit) di Boston ha  studiato un algoritmo che permette di cogliere prima che accadano, alcuni fenomeni precursori (che accadono prima) di fenomeni davvero estremi. 



Pixabay


 



Attendibile? Abbastanza



L'attendibilità di questo algoritmo varia dal 75% al 99%. Sempre meglio che niente, no?



Infatti non è per niente facile prevedere quando dalla calma piatta si passa a una completa instabilità. Ci sono in gioco tantissimi fattori complessi, da studiare e prevedere. Che cambiano in continuazione.



E se i tentativi fatti in passato non sembrano aver funzionato, i ricercatori del Mit sono davvero positivi questa volta.



 



Come funziona?



Questo algoritmo metterebbe insieme equazioni e dati storici per identificare i segnali precursori di eventi estremi.



E possono dire che sta per accadere qualcosa di anomalo prima ancora che inizi a verificarsi.