Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Matematica > La moltiplicazione di Peano

La moltiplicazione di Peano

Stampa
La moltiplicazione di Peano
Ipa-agency

Il matematico Giuseppe Peano mise a punto un metodo per svolgere la moltiplicazione in colonne senza ricorrere ai riporti

Tutti sappiamo, o sapremo, calcolare una moltiplicazione in colonna.

Normalmente facciamo così, vero?

² ¹
1 8   x
3 2   =
__________
3 6
5 4
__________
5 7 6

Usiamo cioè i “riporti”. Quando calcoliamo 8 x 2 scriviamo in basso 6 e riportiamo in alto l’1 delle decine del 16. È un buon metodo ma ha lo svantaggio che poi quando andiamo avanti con i calcoli dobbiamo fare una moltiplicazione (1 per 2) e assieme un’addizione (più 1).
E le cose si complicano quando abbiamo operazioni in cui di riporti ce ne sono anche con le altre cifre.

Giuseppe Peano, uno dei più importanti matematici del secolo scorso, suggeriva di fare le moltiplicazioni in colonna senza riporti: il prezzo è di scrivere qualche cifra in più, il vantaggio è di avere tutto ben ordinato sotto gli occhi.

  1 8  x
3 2  =
__________
1 6
2
2  4
3
__________
5 7 6

È vero che si scrivono due termini in più, ma in questo modo è molto più facile verificare se abbiamo sbagliato qualcosa? E soprattutto, non dobbiamo tenere a mente “riporto 2” e “riporto 3”.

Ma non finisce qui!

Il mondo matematico è pieno di trucchi e stratagemmi per facilitarci la vita.

Guarda il trucco giapponese per risolvere le moltiplicazioni in un batter d'occhio!