Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Italiano > Perché si dice “il gioco non vale la candela”?

Perché si dice “il gioco non vale la candela”?

Stampa
Perché si dice “il gioco non vale la candela”?

Quante volte avete sentito questa espressione e quante vi siete chiesti che cosa significasse veramente? Scopritelo con noi: in questo caso, infatti, il gioco vale la candela!

L'espressione "il gioco non vale la candela" risale a quando, nei secoli scorsi, non esisteva la luce elettrica e, seduti attorno al tavolo, la sera si giocava a carte a lume di candela.

Talvolta la posta messa in gioco era così bassa che veniva paragonata al costo della candela consumata per illuminare i giocatori.

La vincita non valeva il costo della candela accesa!

La frase deriva in realtà dal mondo religioso. L'espressione originale infatti era "il santo non vale la candela", e la si pronunciava relativamente a santi che non erano ritenuti in grado di fare grandi miracoli: non valeva la pena di accendere un cero a dei santi così scarsi!

Impara cose nuove con Focus Junior. Scopri perché si dice ok!