Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Italiano > Italiano: lo sapevi che esistono parole che hanno due significati opposti?

Italiano: lo sapevi che esistono parole che hanno due significati opposti?

Stampa
Italiano: lo sapevi che esistono parole che hanno due significati opposti?
Shutterstock

Il fenomeno si chiama enantiosemia ed è più comune di quanto crediamo

Può una parola significare una cosa e, contemporaneamente, anche l'esatto contrario? Assolutamente sì, perché nella lingua italiana esiste un fenomeno chiamato enantiosemia, il quale si verifica proprio quando una parola possiede due significati opposti!

Una parola...in contraddizione

Il nome del fenomeno deriva dal greco enantìos, "contrario" e semia, "segno" e nonostante possa apparire un po' complicata, l'enantiosemia è riscontrabile in vocaboli che usiamo tutti i giorni.

Pensateci bene...

Dì per sé l'aggettivo «pauroso» dovrebbe essere applicato a qualcosa che provoca paura.

Es: «Quel castello spettrale è davvero pauroso»

Eppure, nel corso dell'evoluzione della lingua, «pauroso» ha cominciato ad indicare anche la persona che prova questo sentimento!

Es: «Marco è proprio un tipo pauroso. Si spaventa per tutto!»

Un altro esempio?

L'aggettivo «feriale» a causa di alcune vicissitudini storiche può indicare sia un giorno lavorativo (giorno feriale appunto), che un giorno di ferie, cioè di vacanza!

ospiti
Anche «ospite» è una parola enantiosemica. L'ospite infatti è sia chi ospita, sia colui che viene ospitato!
Credits: Shutterstock

Fonte: Treccani