Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Italiano > Come si scrive? > Qual è o qual’è: come si scrive correttamente?

Qual è o qual’è: come si scrive correttamente?

Stampa
Qual è o qual’è: come si scrive correttamente?
Shutterstock

È uno degli errori più comuni, più inutili (e più brutti!) della lingua italiana. Si scrive "Qual è o qual'è?" Facciamo chiarezza una volta per tutte!

QUAL È O QUAL'È?

Quando scriviamo un tema, un messaggio o un post sui social, la confusione tra "qual è" e "qual'è?" potrebbe farci fare una pessima figura, poiché leggere un errore simile fa inorridire tutti, non solo gli insegnanti d'italiano.

Spesso infatti si confonde la forma "qual" con una delle tante parole che perdono la vocale finale in quel fenomeno che si chiama elisione. "Qual" però, così come "tal", "buon" e "ben" non è una elisione ma un troncamento di vocale che, come tale, NON vuole mai l'apostrofo.

Esempio:

  • Qual è la capitale dell'Australia? Canberra

CHE DIFFERENZA C'È?

L'apostrofo viene utilizzato in presenza di un'elisione, ossia la caduta della vocale finale non accentata di una parola davanti ad un'altra parola che inizia per vocale.

Esempi di elisione:

  • Quell'albero è stato piantato da mio nonno

"Qual" invece è una parola che ha subito un troncamento, ossia un fenomeno grammaticale in cui assistiamo alla caduta della la vocale finale indipendentemente dal fatto che la parola successiva inizi con una consonante o una vocale. Infatti "qual" si scrive troncato non solo davanti a vocali, ma anche a consonanti (es: "qual buon vento ti porta ?")

Ecco perché scrivere "qual'è" è un errore da matita blu!

FONTE: Accademia della Crusca

LEGGI ANCHE: