Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Italiano > Come si scrive? > Come si scrive? | Gli errori ortografici più comuni in italiano

Come si scrive? | Gli errori ortografici più comuni in italiano

Stampa

Come si scrive? Quante volte abbiamo un dubbio d'ortografia e l'incertezza ci domina? Ecco una piccola guida agli errori ortografici più comuni. E a come evitarli.

Quante volte vi siete trovati assaliti dai dubbi. Si scrive qual è o qual'è? Ci vuole l'accento o no?  Gioie e dolori dell'ortografia ossia della scrittura corretta.  Eccovi una piccola guida per orientarvi tra i dubbi e  gli errori più comuni di quando si scrive .
Si dice  "a me mi piace"  o  "a me piace" ? "A me" e "mi" significano la stessa cosa, quindi è sbagliato riperterlo.  "Accellerare"  o  "accelerare" ? Se provate a ripeterlo ad alta voce, vi accorgerete che usate una sola "L". E se invece ne usate due sappiate che è sbagliato: la giusta grafia e pronuncia, è "acce L erare".

 

Perchè o perché?  La seconda forma è quella corretta, ossia quella con  l'accento acuto ! Stesso discorso vale per  "poiché" "finché" . La terza persona singolare del presente del verbo essere invece vuole  l'accento grave: è .
"Metereologia" oppure "meteorologia" ? Qui l'errore è dovuto allo spostamento di una lettera.  Bisogna ricordarsi che meteorologia ha come radice meteo!  Stesso discorso per  "areoporto"  e  "aereoporto" .
Si può scrivere và, fà, stà? No, l'accento non ci va!  L'accento c'è invece in   e  dì  per non confondere questi due tempi verbali con le preposizioni.

 

Apostrofi contro accenti

E ora passiamo agli apostrofi contro gli accenti. Si scrive un po’ con l'apostrofo e non un pò con l'accento perché si tratta di un troncamento (po-co) e non di un'elisione.  Anche se moltissimi, ormai, scrivono pò con l'accento (spessissimo anche sui giornali e su internet, per non dire di alcuni professori), la forma giusta è po' con l'apostrofo. Con l'accento è un errore da matita blu.

 

Come si scrive? Impara in quali altri casi va usato l'accento e quando no

 

E ora l'errore più frequente, che tantissimi facciamo senza neppure rendercene conto: si scrive qual’è o qual è ? In questo caso si tratta di un  troncamento senza accento (qual)  per cui  si scrive senza apostrofo, sia davanti a vocale sia davanti a consonante. 

Infine:  "affianco"  o  "a fianco" ? Affianco è voce del verbo affiancare mentre a fianco significa stare accanto a una persona. Ricordatevi, come dice il vecchio detto "per un punto Martin perse la cappa" (vuol dire che per una cosa di pochissima importanza, quale un punto in una partita a dadi, il povero Martino perse tutto, anche la cappa del mantello). 
Ai nostri giorni possiamo dire che... per un apostrofo sbagliato, si può perdere qualche voto!

Come si scrive? Scopri come evitare altri comuni errori di italiano

 

ULTIME NEWS