Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Italiano > Come si scrive? > Come si scrive? Errori comuni in italiano

Come si scrive? Errori comuni in italiano

Stampa

Si scrive "apparte" o "a parte"? "Apposta" o "a posta"? "Tuttora" o "tutt'ora"? Scopriamo come evitare i più comuni errori di ortografia.

Stai scrivendo un tema e sei assalito da dubbi di ortografia! Nessuna paura! Il prof. è qui per insegnarti quali sono le forme corrette delle parole.
Secondo te si scrive "apparte" "a parte" ? Molti credono si tratti di una parola unica, in realtà, la forma corretta è "a parte" ed è costituita da due parole, la preposizione semplice "a" e "parte", che assieme formano una locuzione, ossia un gruppo di parole che ha la funzione di una parola sola. La causa di un errore ortografico così comune? Un fenomeno fonetico detto "raddoppiamento fonosintattico" (la fonetica è la scienza che studia i suoni).

 

Non l'ho fatto apposta!

Discorso inverso per "farlo apposta" o "farlo a posta". Come si scrive? Entrambe le forme sarebbero corrette. Ma in questo caso il raddoppiamento fonosintattico ha avuto la meglio e per questo la forma "a posta" è caduta in disgrazia! Perciò il giusto modo di scrivere è "farlo apposta".
E, infine, si scrive "tuttora" o "tutt'ora"? Risposta corretta? Tuttora. Tecnicamente, "tuttora" è un avverbio di tempo composto da parole che prima erano separate dall'apostrofo, ossia tutto e ora. Se siete indecisi, insomma, pensate che ora si "sono sposate" (tecnicamente "univerbate") e non vanno più separate dall'apostrofo! 

ULTIME NEWS