Grammatica | Locuzioni avverbiali: che cosa sono e a cosa servono

 Stampa
grammatica-avverbi

Anche se usate ogni giorno, queste forme sintattiche dallo strano nome possono spaventare... niente paura, vi aiuta Focus Junior! Scopriamo insieme le locuzioni avverbiali

Le locuzioni avverbiali sono gruppi di parole che insieme svolgono la funzione di un avverbio , specificando quindi il significato di un elemento della frase o, addirittura della frase intera.
Es: " A poco a poco tutti lasciarono la sala"---> Quel "a poco a poco" è una locuzione avverbiale. Potrebbe essere quindi sostituita da un avverbio : " Lentamente tutti lasciarono la sala".
Sia che si usi la locuzione, sia che si usi il semplice avverbio , il senso non cambia!

 

Le locuzioni avverbiali

Tali locuzioni quindi, possono determinare il tempo o il modo in cui si svolge l'azione descritta oppure modificare il senso di un aggettivo o di altri avverbi.
A POCO A POCO, MANO A MANO, ALL'IMPROVVISO, FACCIA A FACCIA, ALLA SVELTA, IN UN BATTER D'OCCHIO.. (come e quando avviene un'azione? "All' improvviso un brutto ceffo mi venne incontro e, una volta faccia a faccia , mi disse di andarmene via!"
NIENTE AFFATTO, PER NULLA.. (possono modificare anche un aggettivo: "Anna è una donna per nulla attraente) A CATINELLE, QUASI QUASI, NEANCHE PER SOGNO... IL MONDO DELLE LOCUZIONI AVVERBIALI È DAVVERO VASTO!


FONTE: Treccani.it,  " Il Quaderno delle Regole di Italiano " di Milena Catucci, La Fabbrica dei Segni Editore.
IMPARA TUTTO SUGLI AVVERBI CON FOCUS JUNIOR!


Di Niccolò De Rosa

 

30 Marzo 2016 | Aggiornato il 03 Dicembre 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.