Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Lingua italiana | Parole base e parole derivate

Lingua italiana | Parole base e parole derivate

Stampa

Come capire quando si tratta di una parola base e quando, invece, si tratta di una derivata? Te lo spiega Focus Junior!

Le parole derivate (o complesse ) sono quelle parole che si formano partendo da altre parole dette base (o anche semplici e primitive ) di cui fanno parte: i sostantivi, gli aggettivi, i verbi, gli avverbi, i participi presenti, i participi passati e anche le preposizioni!
Le parole derivate quindi nascono dall' unione di due o più parole base tramite due semplici metodi :
1. la derivazione , che prevede l'aggiunta di un prefisso, infisso e/o suffisso. Ad esempio l'aggettivo bianco che con l'aggiunta del prefisso in- e del suffisso verbale -are forma la parola "imbiancare" (ricordatevi che la N e davanti a P e B diventa M).


2. la composizione che prevede la semplice unione di due o più parole. Ad esempio pesce aggiunto a cane forma la parola "pescecane".

Ed ora un piccolo esercizio presto dal test INVALSI di Italiano 2011 per allenarsi! E non sbirciate le soluzioni!
Per ognuno dei nomi indicati qui sotto decidi se si tratta di una parola base (pb) o di una parola derivata (pd):
A. Disciplina.
B. Calcolatrice.?
C. Legname.?
D. Rischio.?
E. Deprezzamento.?
F. Urbanesimo.?
G. Stipendio.?
H. Popolarità.
soluzioni
A/pb, B/pd, C/pd, D/pb, E/pd, F/pd, G/pb, H/pd