Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Istituti professionali: quali sono e che programmi hanno

Istituti professionali: quali sono e che programmi hanno

Stampa

Come suggerisce il nome, gli istituti professionali insegnano una professione da mettere subito in pratica dopo la scuola o da approfondire all’Università. Scopriamo insieme in che cosa si differenziano tra loro.

L’obiettivo di tutte le scuole è preparare gli studenti al mondo del lavoro. Gli istituti professionali ci riescono più delle altre perché accanto allo studio teorico prevedono molte ore di pratica. Si comincia con i laboratori per finire con esperienze di tirocinio o stage all’interno delle aziende per provare su campo quello che si è imparato tra i banchi di scuola. Allo stesso tempo, però, scegliere un istituto professionale non chiude la porta a un futuro universitario perché, comunque, fornisce le competenze necessarie per continuare a studiare.

 

Come funzionano?

 

Gli istituti professionali durano cinque anni e si dividono in due bienni e in un quinto anno. Finito questo percorso si deve sostenere l'esame di Stato per conseguire il diploma di istruzione professionale. Questi istituti si dividono in due settori: il settore dei servizi con quattro indirizzi e il settore industria e artigianato con due.

 

Settore Servizi 

 

Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale 

 

Con questa scuola potrete imparare come lavorare nel settore delle produzioni animali e vegetali. L’Italia rappresenta un’eccellenza nel mondo per quanto riguarda il cibo, per questa ragione, gli studenti dell’istituto professionale a indirizzo servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale studiano il rispetto dei principi del sistema di qualità. Se sceglierete questo istituto studierete soprattutto: biologia, chimica, economia agraria, e tecniche di allevamento vegetale e animale.
 

 

Servizi socio-sanitari 

 

Se il vostro sogno è fare il medico o l’infermiera questa è la scuola che fa per voi. Con questo percorso potrete approfondire le innovazioni scientifiche e tecnologiche del settore per arrivare preparati all’esame per l’accesso alla facoltà di Medicina. Le materie principali con le quali vi dovrete misurare sono: igiene e cultura medico sanitaria, psicologia generale e diritto, e legislazione socio – sanitaria

Pinterest.com

 

Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera 

 

In Italia esiste una grandissima quantità di prodotti alimentari di qualità. L’economia che gira intorno al settore enogastronomico (quello che si occupa di cibo e vini) è sempre in forte crescita. Scegliendo questa scuola si impara ad essere “ambasciatore” della cucina italiana nel mondo anche attraverso le regole dell’ospitalità. È  l’ideale per chi immagina il proprio futuro lavorativo in un albergo. Tra le materie con le quali vi dovrete misurare ci sono: laboratorio di servizi enogastronomici -  settore cucina, e laboratorio di servizi enogastronomici – settore sala e vendita.
 

 

Servizi commerciali

 

Vi piacerebbe fare il commesso e un giorno gestire un negozio tutto vostro? Se la risposta è sì scegliere un istituto professionale a indirizzo settori commerciali è la scelta giusta. Con questa scuola imparerete i molti aspetti dell’organizzazione di un’impresa commerciale: dalla gestione delle merci alla soddisfazione del cliente. Tre le materie principali che dovrete studiare in questa scuola ci sono: tecniche professionali dei servizi commerciali, diritto, economia e tecniche di comunicazione

Pinterest.com

 

Settore Industria e Artigianato

Produzioni industriali e artigianali 

Questo indirizzo è l’ideale per chi, un giorno, voglia lavorare nel settore dell’industria e dell’artigianato. Con questa scuola imparerete a conoscere le innovazioni tecnologiche da applicare al settore della produzione, anche artigianale. Lo scopo è preparare ragazzi al mondo del lavoro. Per riuscirci dovrete studiare materie come: tecniche di gestione – conduzione di macchine e impianti, e tecniche di produzione e organizzazione
 

Manutenzione e assistenza tecnica

Se vi piacciono le macchine e il loro funzionamento non dovreste avere tanti dubbi sulla scuola superiore da scegliere. Con questo istituto i dispositivi meccanici ed elettrici non avranno più segreti. Dopo lo studio sui libri avrete, infatti, la possibilità di andare in laboratorio e trasformarvi in “inventori”. Le principali materie che dovrete studiare sono: tecnologie elettriche – elettroniche e applicazioni, e tecniche e tecnologie di istallazione e manutenzione