Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > I trucchi del mestiere | Come riprendersi dopo una notte in bianco

I trucchi del mestiere | Come riprendersi dopo una notte in bianco

Stampa

Hai dormito poco perché hai ripassato fino a tardi in vista dell'interrogazione? Sei rimasto sveglio per la fifa o hai sognato tutta la notte la faccia accigliata del tuo insegnante? Recupera in fretta la perfetta efficienza, segui i consigli di Foxilla!

Ti sei alzato come tutti i giorni e alla solita ora ma hai lo stomaco chiuso? Lo specchio ti restituisce un'immagine che assomiglia a un panda , da quanto sono evidenti le tue occhiaie?
Anche se la scuola è cominciata da poco, non è affatto scongiurata qualche verifica , magari da parte dei nuovi insegnanti, per capire il reale livello di preparazione degli studenti.  Per non farti sopraffare segui queste semplici mosse , suggerite dalla nostra Foxilla , per riprenderti in fretta e arrivare in classe lucido e concentrato !

 

Prima di tutto fai colazione!

Ok, molti di voi diranno che è la solita storia della prima colazione che fa bene . Ed è vero. Pochi, però, ci scommetto, sanno per quale motivo è necessario fare una buona prima colazione
Beh, innanzitutto perché mangiare entro un'ora dal risveglio migliora l'umore e la lucidità . A patto di non gettarsi a pesce su troppi biscotti , merendine e succhi confezionati. Infatti, eccedere negli zuccheri non aiuta
Preferisci latte, cereali, frutta, yogurt o, se sei fortunato perché la mamma le fa, fai colazione con una sana fetta di torta fatta in casa
Dopo una bella doccia corroborante esci il prima possibile all'aperto. La luce naturale del giorno ti farà sentire subito meglio .

 

Le prime ore che seguono il risveglio sono le più produttive , anche in caso tu abbia passato una nottata disturbata. Quindi, spera che l'interrogazione sia presto . Se così non fosse, e se dovessi accorgerti che la testa sta per... sbattere sul banco , chiedi all'insegnante di andare ai servizi. Lì potrai rinfrescarti il viso e fare un po' di movimento che ti aiuterà a ritrovare la concentrazione.

 

Rientro pomeridiano? Niente pizza!

Se hai il rientro pomeridiano, niente pizza e patatine per pranzo ! Se mangi alla mensa scolastica non corri questo rischio, di solito, in ogni caso cerca di restare leggero e preferisci riso, verdura o insalate. E, mi raccomando niente bibite : sono buone, lo sappiamo, ma sono anche un tale concentrato di zuccheri che, accumulati, fanno venire ancora più sonnolenza... e tu davvero non ne hai bisogno!

 

Ok. Ora hai tutte le indicazioni per affrontare al meglio la giornata . Ciò non toglie che, appena potrai, un pisolino extra, anche solo di mezz'ora, sarà un toccasana! E, ovviamente, la sera successiva a letto presto . Perché è vero che il sonno perduto non si recupera. Ma è altrettanto vero che la scienza ci dice che dormire poco in modo continuato peggiora alla grandissima le capacità cognitive del cervello (ed è molto difficile recuperarle): cosa potrebbe capitare, di peggio, a uno studente che deve imparare?