Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Grammatica | Troncamento: quando ci vuole l’apostrofo?

Grammatica | Troncamento: quando ci vuole l’apostrofo?

Stampa
Grammatica | Troncamento: quando ci vuole l’apostrofo?

Scopriamo che cos'è un troncamento e se vuole o no l'apostrofo! E quali sono le eccezioni.


Il troncamento è la caduta di una vocale,
o della sillaba finale, di una parola  davanti ad un'altra parola che inizia per vocale o per consonante. Ciò avviene per rendere più fluente il discorso e facilitare la comunicazione.
ES: Hai avuto una gran bella idea! ---> gran-de. È caduta l'ultima sillaba.

 

Di norma, il troncamento NON vuole l'apostrofo

Di solito il troncamento non richiede l'apostrofo:
Es: "GRAN chiasso", "BEL viso", "QUEL cane".
CASI
L'articolo maschile " uno " (così come i suoi composti "ciascuno", "alcuno", "nessuno"...) si troncano solo davanti ai nomi che iniziano con consonante+vocale .      ES: "un bimbo", "un regalo", "un albero" (ricordati le regole per l'apostrofo!! )
Gli aggettivi " quello ", " bello ", " santo ", " grande ", perdono la sillaba finale davanti alle parole che iniziano con consonante (senza apostrofo!).      ES: "San Gregorio"," Gran Giurì"...
" Tale " e " quale " quando si troncano, NON vogliono l'apostrofo. MAI SCRIVERE "QUAL'È" Altre parole che si troncano davanti ai nomi propri, sempre senza apostrofo, sono : " frate "   (fra) , " suora "   (suor) , " dottore " (dottor) , " signore " (signor) e   " professore "   (professor).      ES: il dottor Rossi.

 

Eccezioni

Come sempre, ci sono delle eccezioni, parole cioè che VOGLIONO l'apostrofo , anche se troncate:
Po' (poco). ES: "vorrei un po' di torta"
Va ' (vai). ES: "corri, va' da lei!" Da ' (dai). ES: "da' qua!" Sta' (stai). ES: "sta' fermo per favore!" Di' (dici). ES: "di' pure quello che vuoi" (si può anche scrivere dì) Fa' (fai). ES: "fa' quello che ritieni opportuno"
FONTE: " Ortografia" , M.Cappelletti e A. De Gianni, Le Monografiche Spiga e Accademia della Crusca
CONTINUA A RIPASSARE CON FOCUS JUNIOR:  APOSTROFO E UTILIZZI!
Di Niccolò De Rosa