Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Geografia > La Norvegia costruirà il primo tunnel anti-tempesta per le navi

La Norvegia costruirà il primo tunnel anti-tempesta per le navi

Stampa
La Norvegia costruirà il primo tunnel anti-tempesta per le navi

La Norvegia vuole costruire The ship tunnel Stad, la prima maxi galleria acquatica al mondo per il passaggio, sicuro, delle navi da crociera: tempeste, burrasche e mal di mare, addio!

In Norvegia hanno avuto un'idea: costruire The ship tunnel Stadun tunnel per le navi. Occhio, focusini: per le navi, non per far passare i treni e le auto, come avviene con il tunnel sotto la Manica che collega la Gran Bretagna all'Europa, in Francia.

Guarda la fotogallery con le immagini di come sarà  The ship tunnel Stad

Tutto è nato da una constatazione: il tratto di mare attorno alla penisola di Stad, in Norvegia è super pericoloso (lo si vede bene nel video qui sotto). L'incontro tra le correnti del Mar di Norvegia con il Mare del Nord mantiene quel tratto di mare perennemente agitato e con burrasche che, negli anni, hanno causato il naufragio di decine di imbarcazioni e molte vittime.

Ecco allora l'idea di costruire The ship tunnel Stad, il tunnel per navi di Stad e far passare le grandi navi commerciali (e le piccole barche a vela degli appassionati) in un tunnel acquatico, così da proteggerle dai marosi, dalle onde delle tempeste nordiche.

 

Insomma, è una cosa tipo il Canale di Suez che collega il Mar Mediterraneo al mar Rosso. Con la differenza che il tunnel di Stad sarebbe... in galleria!

 

Guarda il video che mostra la zona tempestosa dove sarà costruito il tunnel e l'animazione di come potrebbe essere, tra 5 anni.

L'idea è di quelle da far tremare i polsi perché nessuno al mondo, finora, si è cimentato in un'impresa di queste proporzioni: il tunnel sarà lungo più di 1,7 km, alto 45 metri e largo 36: sono misure adatte al passaggio, in sicurezza, della grandi navi da crociera. E sarà un'opera che, a partire dal 2018 e per 4 anni, prevede di scavare e rimuovere più di 7 milioni e mezzo di tonnellate di roccia!

Secondo il progetto le navi entreranno nel tunnel da Nord, in un punto chiamato Moldefjord e sbucheranno 1.700 metri più a Sud. Questo percorso è stato scelto perché, com'è ovvio, è il più corto. Una curiosità: il progetto del tunnel prevede anche la costruzione di un ponte pedonale, all'ingresso Sud, per consentire alle persone di vedere le navi scomparire nella bocca del tunnel.
 

Che ne dite focusini, voi lo fareste un giretto in nave nel The ship tunnel Stad?