Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Geografia > 12 incredibili curiosità sulle città sparse per il mondo

12 incredibili curiosità sulle città sparse per il mondo

Stampa

Lo sapevi che Roma non è solo in Italia? E come funziona la posta a Dubai? Facciamo un rapido giro del mondo attraverso alcune interessantissime curiosità riguardanti alcune delle città più famose

Lo sapete che New York è la città con la rete di strade più lunga al mondo? E che il nome completo di Los Angeles (California, Usa) è El Pueblo de Nuestra Señora la Reina de los Ángeles del Rio de la Porciúncula de Asís? Le città nascondono dei segreti e offrono curiosità interessanti: andare alla loro scoperta è come fare un viaggio un po’ alternativo attorno al mondo.

E senza dimenticare ciò che diceva sant’Agostino: «Il mondo è un libro, e chi non viaggia ne legge soltanto una pagina». Tutti in viaggio, dunque!

CURIOSITÀ SULLE CITTÀ IN GIRO PER IL MONDO

NEW YORK: A Manhattan (l’isola da cui è sorta New York) al 32 di Spring Street è ancora in attività la prima pizzeria americana. L’aveva aperta, nel 1905, l’emigrante italiano Gennaro Lombardi; l’attuale proprietario è il pronipote. Oggi le pizzerie italiane in America sono più di 75mila.

LONDRA: Prima dell’apertura del Tower Bridge, il ponte sul Tamigi che dal 1894 collega Southwark con Tower Hamlets, per attraversare in quel punto il ume a piedi si doveva scendere nel tunnel della Torre e percorrere 410 metri. E non era nemmeno gratis: si pagava mezzo penny.

PARIGI: All’inaugurazione, nel 1889, la Torre Eiffel era la più alta del mondo (ben 324 metri) e fu quindi scelta per tanti esperimenti. Come quello del sarto Franz Reichelt, che si lanciò con un paracadute creato da lui. E che purtroppo non si aprì.

ROMA: In ogni continente c’è almeno una Roma: una in Indonesia (Asia), una in Australia (Oceania) e una in Lesotho (Africa). In Ecuador (Sud America) sono due e, negli Usa, le Roma sono 13.

GERUSALEMME: La Città Santa fu contesa per secoli tra cristiani e musulmani al tempo delle Crociate. Tra gli europei, i combattenti più fanatici erano i cavalieri Templari, soldati che nel XII secolo difendevano Gerusalemme e i pellegrini in visita in Terra Santa, il cui nome completo era “Poveri compagni d’armi di Cristo e del Tempio di Salomone”.

IL CAIRO: Nel 1925 Il Cairo vinse il titolo di città più bella e pulita al mondo, superando Berlino, Parigi e Londra.

DUBAI: In questa città degli Emirati Arabi molte vie non hanno nomi né numeri civici: la posta arriva sul luogo di lavoro o in caselle postali. E, fino a pochi anni fa, sulle buste non si scriveva l’indirizzo ma le indicazioni per... la casa del destinatario.

SHANGHAI: Ha la più estesa rete di metropolitana al mondo: 644 chilometri (e 393 stazioni). E anche il treno più veloce, il Maglev, che corre a 431 km/h!

MUMBAI: Da ottobre a marzo questa città indiana è invasa da un gran numero di fenicotteri che svernano nelle paludi di Sewri e Bhandup.

MILANO: Sul Duomo ci sono 3.400 tra statue e sculture. Tra queste, quella che ha ispirato la Statua della Libertà e quella del pugile Primo Carnera. C’è anche il volto del dittatore Mussolini.

SAN FRANCISCO: Qui, nel 1928, è nato uno dei primi gelati messi tra due biscotti. Si chiama It’s-It e c’è ancora.

DOHA: Per i Mondiali del 2022, nella capitale del Qatar stanno costruendo il Wall Stadium, uno stadio sotterraneo.