Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Geografia > Cartoline dal mondo | Cinque città dove è bello vivere

Cartoline dal mondo | Cinque città dove è bello vivere

Stampa
Cartoline dal mondo | Cinque città dove è bello vivere
Ente del turismo del trentino A.A.

Non tutte le città sono uguali. Oggi, per essere “smart city”, ossia città intelligenti, non basta fare del risparmio energetico la propria bandiera. Occorre anche trovare idee intelligenti partendo dalla propria identità e particolarità. Ecco a voi cinque città davvero verdi e intelligenti e le loro fotogallery.

Le smart city sono un mondo ampio – dice Maurizio Melis, giornalista conduttore del programma Smart City su Radio 24. Le buone idee e le scelte energetiche in una città non sempre sono le migliori e le più adatte per un’altra. In Italia, per esempio, pensare di costruire intere cittadine o quartieri nuovi super green è difficile, manca lo spazio, e lo stesso vale per il verde urbano, allora bisogna sfruttare al meglio quello che già c’è partendo dall’informazione.

Parcheggi intelligenti, per esempio, capaci di segnalare in rete quando sono liberi ridurrebbero le auto in circolazione, dato che un terzo, in realtà, è già arrivato ma non trova posteggio, senza arrivare a drastici divieti di circolazione delle auto come in Olanda.

E con la diffusione di mezzi a noleggio che si guidano da soli non servirà più neanche avere un’auto propria. Sembra assurdo ma la vita più ecosostenibile non è quella di campagna, in case isolate, ma in città densamente abitate, dove ci si muove a piedi, si condivide l’energia e il verde cresce su tetti e pareti migliorando la qualità dell’aria e riducendo il calore. Ecco allora cinque città interessanti e belle da vivere per il verde e per la qualità della vita di chi ci abita. E altrettante fotogallery... rilassanti.

Copenaghen, città a due ruote

Nella capitale danese le biciclette rappresentano una tradizione e il loro numero ha ormai superato quello delle automobili: 265.700 due ruote a pedali contro le 252.600 quattro ruote motorizzate. Questo sorprendente risultato è merito degli oltre 360 km di piste ciclabili, con tanto di ponti, ben connesse tra loro che permettono di arrivare ovunque senza inquinare.

Oslo, una città senz’auto

La capitale norvegese ha “bannato”, ossia vietato le quattro ruote dal centro storico avviando un progetto che la porterà, nel 2019, a diventare la prima città “car free”. Nemmeno i mezzi a motore elettrico potranno circolare ma, per contro, sarà potenziato il trasporto pubblico e saranno realizzati altri 60 km di ciclabili. L’equazione, d’altronde è semplice: - auto = - emissioni + qualità della vita. 
 

 

Trento, città italiana più verde

Con 401,5 mq di verde urbano per ogni cittadino, tra parchi pubblici, giardini e boschi adiacenti, Trento è la città di verde d’Italia, ben al di sopra delle alle altre: Milano e Roma, per esempio, sono sui 20 mq a testa e Taranto ben sotto il limite di legge che è di 9 mq. Inoltre, le 1.060 aree-gioco per bambini sono collegate a un software che ne controlla il buono stato.
 

 

Helsinki, città all’avanguardia 

Un quartiere tutto nuovo, totalmente ecologico e in grado di rispondere alle necessità dei suoi 2.000 abitanti: si chiama Eco-Viikki e si trova a 7 km dal centro storico della capitale finlandese, vicino all’università. 6.400 mq dove si concentrano tutte le buone pratiche per vivere green, tra cui risparmio di energia e risorse, recupero di acqua piovana, ecc. Risultato? –20 per cento di CO2, di anidride carbonica.

Zurigo, città all’avanguardia

Moderna e impegnata nello sviluppo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica: è Zurigo, in Svizzera dove, anche grazie all’efficace trasporto pubblico, un terzo dei cittadini preferisce i mezzi pubblici all’auto e quasi la metà si muove soprattutto in bici. Ma non solo, 4.500 sensori controllano la circolazione del traffico urbano ed è in fase di sperimentazione l’auto senza pilota: Zurigo è davvero una smart city!