Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Grammatica | Consonanti doppie: quando vanno usate?

Grammatica | Consonanti doppie: quando vanno usate?

Stampa
Grammatica | Consonanti doppie: quando vanno usate?

Il raddoppiamento delle consonanti nasconde delle insidie... Insomma, quando vanno usate le doppie? Evita gli errori con Focus Junior!

Doppia? Che incubo! Esistono regole precise che ci dicono quando può verificarsi un raddoppiamento di consonante e quando no. Serve un po' di memoria:
Quando le consonanti NON raddoppiano
La consonante " b " NON raddoppia mai nelle parole che terminano in -bile. La sillaba -zio NON vuole mai la doppia "zz"!!! (Es: razione, rimozione...Anche se nel parlato la zeta viene pronunciata con maggior forza, questa non va MAI scritta con la doppia). La consonante " q " raddoppia solo nella parola " soqquadro ". Altrimenti, MAI! La consonante " g " NON raddoppia mai davanti a -ione. (Es: stagione).

 

Quando raddoppiano le consonanti?

Le consonanti invece raddoppiano SEMPRE in questi casi:
La " z " si scrive sempre doppia nelle forme -ozzo , -uzzo , -izzare e i loro derivati (es: pazzo, razzia, aizzare...). Nelle parole composte , l'iniziale della seconda parola raddoppia:     Es: Da + prima ---> Dapprima        Sopra + vivere ---> Sopravvivere.


Fonte: M.Catucci, "Il Quaderno delle Regole di Italiano", Fabbrica dei segni Editore.
RIGUARDATI ANCHE  LE REGOLE BASE DELLA Q
CON FOCUS SI IMPARA DIVERTENDOSI!


Scritto da Niccolò De Rosa