Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Come scrivere un buon tema in poche mosse

Come scrivere un buon tema in poche mosse

Stampa
Come scrivere un buon tema in poche mosse

Come si scrive un tema d'italiano? Ecco piccoli ma preziosi consigli per migliorare il proprio elaborato (e ottenere ottimi voti) !

Che ci piaccia o no, prima o poi arriva il momento del tema d'italiano. Sotto forma di lettera, di diario, di saggio e chi più ne ha ne metta, il tema d'italiano rappresenta un piacere per chi ama la scrittura e le materie umanistiche e una tortura per i genietti della matematica. Da oggi, grazie a questi piccoli ma efficaci consigli, scriverne uno non sarà più un problema e affronterete quel momento con il sorriso sulle labbra.

Vediamo come!

ORGANIZZARE IL TEMPO

Hai ottime idee ma hai paura di andare fuori tema? Ogni volta che prendi una penna in mano ti viene il tanto famoso blocco dello scrittore? Come prima cosa bisogna organizzare il tempo e gestirlo in modo intelligente. Come? Ecco un esempio

Se hai a disposizione tre ore puoi:

  • Usare 10 minuti per comprendere la traccia
  • 20 minuti per fare la scaletta e per trovare idee
  • 1 ora e 30 per scrivere il tema
  • 30 minuti per correggerlo
  • 30 minuti per ricopiarlo in bella

Ovviamente questa scansione non deve diventare un ulteriore motivo d'ansia («è passata un ora e 34 minuti e sto ancora scrivendo il tema, aiutooo!») ma va considerata semplicemente come una guida cui attenersi a grandi linee.

LEGGERE LA TRACCIA

Così come avviene durante un'interrogazione, leggere e capire la traccia di un tema è fondamentale. Concediti il giusto tempo e cerca di cogliere il numero maggiore di dettagli. Saranno la tua bussola e la tua strada per comporre una scaletta perfetta!

DIVIDERE IN TRE PARTI

Il segreto per scrivere un buon testo è la scomposizione in tre parti. Non si tratta di nessuna difficilissima operazione matematica e puoi farlo anche se le frazioni non sono il tuo forte.

1) Introduzione - "Chi ben comincia è a metà dell'opera" mai niente di più corretto. Qui devi presentare e introdurre quello di cui andrai a parlare. Un po' come se presentassi un amico a un altro.

2) Svolgimento - Si tratta della parte centrale del tema in cui devi spiegare e analizzare l'elaborato.

3) Conclusione - Avete mai visto un film senza finale? La chiusura è il momento per dire la tua opinione e lasciare un tocco personale al tema.

LE 5 W

Infine...hai mai sentito parlare delle 5 W che usano i giornalisti? Prima di iniziare a svolgere il tema, prendi un foglio e scrivi le 5 W ovvero: Who? (chi), What? (cosa) When? (quando), Where? (dove) e Why? (perché). Se durante tutto il tema cercherai di rispondere a queste domande sicuramente otterrai uno splendido voto per la tua gioia, dei genitori e dell'insegnante.

Che ne dici...proviamo?
Chris standing up holding his daughter Elva