Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Lo sapevi che | Chi ha inventato la calcolatrice?

Lo sapevi che | Chi ha inventato la calcolatrice?

Stampa

La usiamo tutti i giorni, è uno degli oggetti più utili al mondo eppure, forse, non ci siamo mai chiesti chi per primo ha avuto l'idea! Scopri con noi chi ha inventato questa alleata super che ti aiuta quando... le tabelline non bastano!

Cugina alla lontana dell'abaco, la calcolatrice  trae il suo nome dalla parola calcolatore, ossia da colui che svolgeva i calcoli con l'ausilio di carta e penna . Questo lavoro, però, in alcuni casi era molto difficile e suscettibile di errori.
Per questo, col passare dei secoli, si sentì la necessità di costruire uno strumento capace di fare calcoli automaticamente e con precisione. 

 

Wilhelm Schickard ,  nel 1623  costruì la prima calcolatrice che chiamò  Calculating clock (Orologio calcolatore) . Circa 20 anni dopo, nel 1645, il filosofo e matematico francese  Blaise Pascal inventò il dispositivo di calcolo poi conosciuto come Pascalina , che venne usato  in Francia   per calcolare l'importo delle tasse da pagare fino al 1799; un difetto della la Pascalina era che eseguiva soltanto addizioni. 
In seguito, il filosofo tedesco  Gottfried Leibniz realizzò una macchina calcolatrice  che, come perfezionamento della Pascalina, poteva eseguire anche  moltiplicazioni .
Negli anni successivi, dopo alcuni perfezionamenti apportati da  Giovanni Poleni , nel XIX secolo,  grazie allo sviluppo dell'industria meccanica , vennero realizzate le prime calcolatrici prodotte industrialmente e, finalmente, capaci di eseguire tutte le 4 operazioni aritmetiche. Nel XX secolo, finalmente, con lo sviluppo dell'elettronica le calcolatrici diventarono più potenti, capaci di eseguire calcoli ipercomplessi e, finalmente, tascabili e poco costose.