Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Chi ha inventato l’hamburger?

Chi ha inventato l’hamburger?

Stampa
Chi ha inventato l’hamburger?
Pixabay

È il panino più famoso del mondo ed ha persino una giornata a lui dedicata: ma chi ha inventato l'hamburger?

Buono, un po' (troppo) grasso e mangiato in quasi tutto il mondo, l'hamburger è uno dei cibi preferiti da grandi e piccini, benché non sia l'alimento più salutare del mondo.

Il panino tipico del fast food americano è talmente apprezzato che il 28 maggio si festeggia la Giornata Mondiale dell'Hamburger!

Ma chi lo ha inventato?

La versione più accreditata (nonostante tutti cerchino di accaparrarsi il primato di inventori!) sostiene che alla fine del 1800, sulle navi prese dagli emigranti europei dirette in America, venissero servite, per risparmiare tempo e denaro, polpette di carne cotte alla griglia servite tra due fette di pane.

Le navi facevano parte dell'Hamburg Line e si ipotizza che di lì prese il nome il panino.

Successivamente, sbarcati in America, gli emigranti continuavano a preparare queste polpette poco costose chiamandole hamburger steak e poi semplicemente hamburger, che in tedesco vuol dire "proveniente dalla città di Amburgo".

Con cetrioli e insalata, l'hamburger è almeno più "fresco"...[/caption]

La parola agli americani

Ma questa versione tutta dal sapore tedesco non va giù agli americani: la parlamentare Betty Brown ha infatti avanzato una proposta di legge per ufficializzare l'origine texana dell'hamburger, ma il provvedimento ha scatenato reazioni esplosive nel Connecticut, che da tempo ne reclama la paternità.

Altri ancora sostengono che l'inventore dell'hamburger sia Walter Anderson di Wichita, in Kansas. Walter è stato il primo, tra il 1915 e il 1916, a standardizzare la cottura alla griglia delle polpette, servite con fette di pane dolce.

E secondo voi, chi ha inventato l'hamburger?