Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Chi ha inventato il gabinetto, detto WC?

Chi ha inventato il gabinetto, detto WC?

Stampa

La curiosa storia del WC, un dispositivo domestico indispensabile eppure, nel mondo Occidentale, ignorato per millenni.

Come prima cosa definiamo cosa vuol dire WC . E' la sigla delle parole inglesi water closet (armadietto d'acqua). Questa sigla è nata quando, nei bagni, l'acqua dello sciacquone era contenuta in una cassetta  a vista, posta sopra il sedile.
Le prime tr acce di un WC sono davvero lontane nel tempo. Risalgono addirittura alla Cina di 2.000 anni fa. In una tomba della dinastia Han (dal 206 a.C. al 24 d.C.), è stato infatti ritrovato un bagno simile a quelli odierni: con una seduta e un sistema per far conf luire in basso l'acqua di pulizia. 

 

La pigrizia degli europei

Noi Occidentali siamo stati molto più pigri nello scoprire questa indispensabile invenzione.  Dobbiam infatti aspettare fino al 1596 ,  quando lo scrittore  John Harlington , figlioccio della regina Elisabetta d'Inghilterra, creò un complicato marchingegno con una torre-serbatoio d'acqua.  Tramite un rubinetto  si faceva  affluire l'acqua in un serbatoio piccolo, dopodiché una botola faceva defluire l'acqua di scolo in un pozzo nero.
Questo prototipo non venne mai sviluppato e fu dimenticato. E così, per avere il primo WC europeo, dobbiamo aspettare fino al 1775, quando il moderno gabinetto a scarico d'acqua vide la luce veramente. Tutto merito di un  sifone ,   aggiunto dallo scozzese  Alexander Cummings  al prototipo di John Harlington.
Il sifone è un meccanismo idraulico a forma di U capace di formare un tappo d'acqua all'interno di un tubo. Il vantaggio? Ferma i cattivi odori...

 

ULTIME NEWS