Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Lo sapevi che | Chi ha inventato il fiammifero?

Lo sapevi che | Chi ha inventato il fiammifero?

Stampa

Chi ha avuto per primo l'idea di fabbricare un bastoncino di legno con, in punta, un materiale che, se sfregato, si accende e genera il fuoco? Scoprilo con Focus Junior!

La storia ci racconta già nel VI secolo i cinesi usavano bastoncini di  legno di pino  impregnati di zolfo per accendere il fuoco. Per arri are ai fiammiferi moderni, però, dobbiamo aspettare ben 13 secoli : nel 1827 il chimico inglese John Walker  (ri)scoprì il fiammifero a strofinamento per puro caso: ecco un'altra delle grandi invenzioni nate per caso !  
Infatti, mentre stava cercando di costruire una bomba a base di elementi chimici quali solfuro di antimonio, clorato di potassio, amido e gomma, si accorse che una piccola goccia del composto a cui stava lavorando, caduta su un bastoncino di legno , si era seccata e indurita. Sfregando il legnetto sul pavimento per pulirlo generò una fiamma!
Quattro anni dopo, nel  1831,  Charles Sauria aggiunse al composto originario di Walker il fosforo bianco, per eliminare la puzza generata dalla fiamma.
Nel  190 6 , però,  i fiammiferi con fosforo bianco furono proibiti perché la sostanza era tossica per gli operai addetti alla produzione.

 

N el 1836 , Janos Irinyi apportò un altro cambiamento nella miscela infiammabile e rese meno violenta (e rischiosa) l'accensione del fiammifero. 
Si dovette aspettare, però, fino al  18 44  per avere i fiammiferi di sicurezza, inventati da  Gustaf Erik Pasch
Cosa rendeva sicuri questi fiammiferi? Il fatto che, a differenza delle miscele usate in precedenza, le diverse parti che costituivano la miscela infiammabile erano separate: una parte si trovava nella  capocchia , l'altra su una apposita  superficie  sulla qua le sfregare il f iammifero
I fiammiferi così composti presero il nome di  "svedesi"  in onore alla nazionalità del loro  i deatore .

 

Lo sapevi che

Una delle prime marche di fiammiferi messi in commercio si chiamava, indovina un po': Lucifers!
I primi fiammiferi erano molto pericolosi : la loro fiamma era imprevedibile. A volte piccina, a volte grandissima. E a volte scoppiavano perfino!
L'arte sulla capocchia di un fiammifero. Guarda le  sculture di fuoco e di cenere!