Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Che cosa fa il sindaco?

Che cosa fa il sindaco?

Stampa

Pochi giorni fa, in tante città, molti tra i vostri genitori sono andati a votare per eleggere chi governerà per i prossimi cinque anni. Scopriamo quali incarichi ha e di che cosa si occupa il sindaco.

Lo sapete chi è il primo cittadino della vostra città? È il sindaco, che spesso viene chiamato in questo modo per sottolineare l’importanza del ruolo che riveste. Eletto solo dagli abitanti del comune, rimane in carica per cinque anni e ha il compito di far funzionare bene la città. Possiamo dire che, tra tutte le figure politiche che sono previste dalla Repubblica italiana, quella del sindaco è la più vicina alla vita dei cittadini perché incide su temi particolarmente cari ai vostri genitori come la puntualità degli autobus, il traffico e la pulizia delle strade.

 

La fascia tricolore

Quando partecipa a eventi pubblici, come l’inaugurazione di una scuola, il sindaco è facilmente riconoscibile perché indossa una fascia con i tre colori della bandiera italiana. Questo simbolo è talmente importante da essere previsto dalla legge: deve avere lo stemma della Repubblica e quello del comune e deve essere portata a tracolla.

 

Chi può fare il sindaco?

La legge (decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267) prevede che il sindaco può essere votato dai soli cittadini del comune ma che può sperare di essere eletto anche chi non vive nella città in cui si vota. Quindi può succedere che: se vivete a Milano, i vostri genitori decidano di eleggere un nuovo sindaco che viene da Palermo. L’importante è che il futuro primo cittadino abbia compiuto almeno 18 anni. Nei comuni con una popolazione fino a 15 mila abitanti è eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti. Nelle città più grandi, invece, è eletto sindaco il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi, cioè chi prende più del 50%. Se nessuno ci riesce, si procede a ballottaggio, una sorta di spareggio tra i due rappresentanti che hanno preso il maggior numero di voti. Il sindaco è il capo della giunta, l’organo che ha il potere di applicare le leggi (potere esecutivo) all’interno di un comune. La giunta è composta dagli assessori e funziona in maniera simile al governo nazionale. Nell’amministrazione della città un altro ruolo fondamentale è ricoperto dal consiglio comunale che ha il potere di controllare l’operato del sindaco e della giunta.

 

Se la città è pulita il merito è del sindaco

Il primo cittadino è responsabile del buon funzionamento del comune. Tra i suoi compiti, uno di quelli che più influenza l’opinione dei cittadini è la gestione dei rifiuti e del decoro urbano, cioè la pulizia dei luoghi pubblici, delle strade e dei parchi. Per riuscire in questa impresa, il primo cittadino deve essere in grado di dirigere bene l’azienda comunale che si occupa della raccolta dell’immondizia ma anche di far aumentare sempre di più la raccolta differenziata.

Il sindaco può riuscire veramente a rendere più bella la nostra città ma ha bisogno dell’aiuto di tutti, anche del vostro. D’altronde non costa nulla buttare le cartacce nei cestini.